menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto d'archivio

Foto d'archivio

Colleferro - Paliano, smantellata centrale dello spaccio: due arresti e 4 kg di “erba” sequestrati

Ecco chi sono i due giovani arrestati dalla Polizia per detenzione di marijuana ai fini di spaccio tra le province di Frosinone e Roma. Posta sotto sequestro anche una pistola semiautomatica, detenuta regolarmente ma ritirata in via cautelare

Nella serata di ieri, venerdì 21 febbraio, la Polizia Giudiziaria di Colleferro ha arrestato un pregiudicato 23enne di Paliano e un’incensurata 27enne colleferrina, nell'ordine M.M. C.F., per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente: oltre 4 chili di marijuana, che nei prossimi due mesi avrebbero rifornito il mercato locale e fruttato ai pusher quasi 50.000 euro. Smantellata, dunque, una vera e propria centrale di spaccio di “erba”, gestita da chi, nel frattempo, è stato deferito all'autorità giudiziaria di Velletri e giudicato con rito direttissimo

Oltre all’ingente quantitativo di droga e al kit per il confezionamento della stessa, sequestrati i presunti proventi iniziali dello spaccio (1.270 euro) nonché una pistola semiautomatica, detenuta regolarmente ma ritirata in via cautelare. Infine, denunciata a piede libero un’altra persona ed emesso il foglio per uso personale a carico di due assuntori.

La ricostruzione della Polizia

Gli agenti, già in possesso di nozioni info-investigative, si sono appostati presso un noto ristorante giapponese di Via Casilina per osservare alcuni soggetti già attenzionati, in particolare il conducente di una Peugeot 308. Hanno notato così che quest'ultimo, dopo aver parcheggiato sul retro dello stessa attività di ristorazione, si è recato verso una vicina abitazione. A seguire l'arrivo di un'altra auto con due giovani a bordo, posizionatisi dietro al primo veicolo in attesa di qualcosa

La compravendita di droga

Alla vista della cessione di un involucro in cambio di denaro, il personale della Polizia è intervenuto sia in borghese che in divisa per effettuare il controllo a colpo sicuro. I due giovani sottoposti a perquisizione, infatti, sono stati trovati in possesso di 5 grammi di marijuana e di 600 euro in contanti. All'interno dell'auto, poi, altri 670 euro

Le perquisizioni domiciliari

Altri poliziotti, nel frattempo, hanno proceduto alla perquisizione domiciliare nell'abitazione da cui era uscito M.M. trovando così le buste di plastica contenenti l'ingente quantitativo di "erba" e il materiale per il confezionamento: bilancini di precisione, macchina per sottovuoto, un paio di forbici, bustine di cellophane ed un coltello. A vuoto, invece, l'ispezione a casa dello stesso M.M, a parte l'arma da fuoco sequestrata per precauzione

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Lazio rischia di tornare in zona arancione dal 17 maggio. Ecco perché

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Mostre

    Veroli, Daimon - mostra d'arte

  • Eventi

    Frosinone, “CicchiAMO”

  • Eventi

    Alla scoperta di Ferentino sconosciuta

  • Eventi

    Ciaspolata su Colle Le Lisce e Monte Cotento

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento