menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Sanna present. 7

Sanna present. 7

Colleferro, Sanna; meglio essere giovani che condannati come Moffa per lo SLOI

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO: Visto i continui attacchi che in questi giorni ho ricevuto dal mio avversario Silvano Moffa. Il quale sostiene che la città non può essere lasciata in mano ai giovani ma a questi occorre preferire

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO: Visto i continui attacchi che in questi giorni ho ricevuto dal mio avversario Silvano Moffa. Il quale sostiene che la città non può essere lasciata in mano ai giovani ma a questi occorre preferire

l'esperienza di un uomo capace ci tengo a ricordare ai miei concittadini la questione realtiva alla Corte dei Conti (trattasi di sentenza pronunciata in II grado, a definizione dei giudizi d'appello promossi, tra gli altri anche da Silvano Moffa, avverso la sentenza di I grado, emessa, il 17 luglio 2006, dalla Corte dei Conti - Sezione Giurisdizionale per la Regione Lazio)

Il Sig. Silvano Moffa ha ritenuto di dover scrivere una "lettera aperta ai cittadini di Colleferro", proprio per difendersi a fronte della oramai nota condanna pronunciata, anche nei suoi confronti, dalla Sezione Giurisdizionale Centrale della Corte dei Conti (e, quindi, in II grado di giudizio) per danno erariale, cioè per aver arrecato un danno economico al Comune di Colleferro.

Ebbene, questo intervento potrebbe essere intitolato, eloquentemente, anzichè "lettera aperta ai cittadini di Colleferro", "lettura aperta ai cittadini di Colleferro" di stralci della sentenza della Suprema Corte Contabile.

Alcune precisazioni preliminari: trattandosi di una sentenza di II grado e, quindi, non definitiva, certamente il Sig. Moffa saprà difendersi con successo nelle opportune sedi giudiziarie.

Lungi dal voler formulare un addebito di ordine giurisdizionale, la critica mossa, in questa sede, è solo ed esclusivamente politica e riguarda i criteri e le modalità di governare, di gestire la "cosa pubblica", descritti nella citata sentenza della Corte dei Conti, la quale più di una volta è stata chiamata a giudicare sui comportamenti di chi ha governato questa città negli ultimi 23 anni (la sentenza in parola si riferisce a fatti che vanno dal 1997 al 2003!)

Si legge, a pag.2 della Pronuncia, che: " la fattispecie di illecito amministrativo -contabile riguardava il sostenimento di spese da parte dell'Amministrazione comunale per i compensi dovuti per prestazioni professionali rese per la pianificazione e progettazione dello SLOI (sistema logistico di offerta integrata) del Comune di Colleferro e per l'attività di consulenza legale in relazione alla redazione del progetto". Compensi e consulenze per circa 1 milione di euro. Sennonchè, prosegue la sentenza "Detti incarichi furono affidati senza che si provvedesse all'acquisizione al patrimonio comunale delle aree individuate........ per la realizzazione dell'opera". Con la conseguenza che, come recita la sentenza impugnata: "l'opera non è stata realizzata e non era realizzabile".

D'altra parte, non io, ma la Corte dei Conti testualmente afferma che: "è ANTIGIURIDICO ED IRRAGIONEVOLE l'affidamento dell'incarico di predisporre un piano d'area in mancanza di preventiva acquisizione della disponibilità delle aree o almeno, dell'attivazione al fine di acquisire detta libera disponibilità"

Sempre non io, ma la Suprema Corte Contabile, scrive che: "si deve configurare danno erariale nel riconoscimento del debito fuori bilancio per il pagamento degli onorari professionali di progettazione, laddove i progetti non siano stati utilizzati...".

E ancora: "....l'irrealizzabilità del progetto ab origine rendeva ANTIGIURIDICO ED IRRAGIONEVOLE anche il conferimento....... della consulenza legale, concernente la costituzione della società mista per l'avvio e la gestione dello SLOI".

Ripeto, sono sicuro che tutte le persone coinvolte sapranno difendersi in ogni sede, per essere assolte, ma la Corte dei Conti ha raccontato, ancora una volta, un "modo di governare" che comunque non ci appartiene e non ci piace...."un modo di governare" che, proprio perchè rappresentiamo il nuovo ed il sano, vogliamo fortemente riscrivere.

Pierluigi Sanna

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento