Valle Del SaccoToday

Colleferro, Santucci: l'amministrazione San(n)a non riesce a gestire neanche i giardinetti. Mai così in basso da 40 anni!!

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO: Buongiorno direttore mi rendo conto che ci troviamo nella settimana di ferragosto e molto probabilmente gran parte dei nostri concittadini sono giustamente in ferie. Credo però che sia importante avvisare la cittadinanza...

Andrea-Santucci

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO: Buongiorno direttore mi rendo conto che ci troviamo nella settimana di ferragosto e molto probabilmente gran parte dei nostri concittadini sono giustamente in ferie. Credo però che sia importante avvisare la cittadinanza che in questo momento si sta consumando e si sta decretando la fine del nostro comune. Si è sempre parlato del passato da quando questa giovane amministrazione, l'amministrazione Sanna si è insediata. Si è detto che la vecchia classe politica si era venduta Colleferro decretando così la fine della stessa. Io stesso, pur non smentendo quanto detto o quanto sostenuto nel corso degli anni, in merito al fatto che i politici del passato vendendo Colleferro per lidi migliori hanno avuto una carriera rosea, tengo a precisare che qualche politico nel primo mandato elettorale qualche risultato positivo per i Colleferrini lo ha portato. Posso anche affermare che negli anni successivi Colleferro è stata amministrata da una parte di classe politica che è stata legata alle poltrone non con catene o corde ma tramite un cordone; qualora poi quel cordone fosse stato staccato si sarebbe decretata la morte dello stesso politico-politicante e quando si fa politica in questo modo, credo, non si faccia politica per il bene del cittadino. Scritto quanto sopra caro direttore come premessa, tengo ora a puntualizzare che a mio avviso questa nuova classe politica, questi giovani ragazzi non siano meglio, anzi credo siano il peggio che si sia mai visto negli ultimi 40 anni a Colleferro. Nel silenzio più totale abbiamo "chiuso" un ospedale perché quando non si nasce si muore, nel silenzio più totale non siamo stati capaci neanche di portare a termine un bando per l'assegnazione dei giardini pubblici tanto che come riporta da una testata giornalistica pochi giorni fa, i bandi sono illegittimi ed è tutto da rifare , non siamo stati capaci poi di dar vita alla Commissione Sport, sorvolo sul bando delle società sportive ( oltre 2 anni ) vediamo come va a finire, la discarica di Colle Fagiolara è ancora aperta e molto probabilmente verrà ampliata, gli inceneritori (così chiamati da questa maggioranza) sono ancora lì e mentre si faceva sfoggio di fascia tricolore in una manifestazione contro gli stessi, Ditte specializzate erano impegnate nella ristrutturazione (il Sindaco Sanna sono convinto sapesse ciò) e come non chiamarla se non propaganda politica per alcuni. In questo comune vedo che non si fa altro che puntare il dito verso il passato e dire sempre la stessa cantilena, non ci sono soldi e ci hanno lasciato con dei buchi che fanno paura cosicché non possiamo chiedere soldi alle banche. Mi domando però come sia possibile qualora fosse vero che non possiamo accendere mutui, quando la CASSA DEPOSITO E PRESTITI ha concesso un mutuo di 800 mila euro al nostro comune per il rifacimento del manto stradale (soldi che, compresi gli interessi, noi tutti dovremmo ridare). Mi domando a questo punto quale sia la verità, quella del Sindaco Sanna che con il suo saper commuovere e intenerire gli animi di genitori e concittadini sostiene che nessuno vuole far credito a colleferro, oppure la verità è che il giovane Sindaco sa usare molto bene le doti ammaliatrici di vecchio e navigato politico?

Mi domando poi se questi famosi 800 mila euro saranno stanziati tutti per il rifacimento del manto stradale come promesso in tutte le piazze comizio-cena, in modo tale da non creare comitati di serie A o Z, oppure una parte degli stessi verranno dirottati per altri progetti?

Credo in fine che nel silenzio più assoluto si stia consumando e decretando la fine della nostra comunità , ho paura che arriveremo ad essere commissariati per poi puntare nuovamente il dito verso il vecchio e dire ,

noi ci abbiamo provato ma purtroppo non ci siamo riusciti,

abbiamo fatto tutto il possibile. Ebbene no signori la verità va detta e tutti la devono sapere, tutti la devono ascoltare e tutti la devono leggere e questo mio appello lo faccio pubblico in modo tale che questi ragazzi, questi signori, questi politici in erba possano rinsavire e voltare pagina e pensare a Colleferro e non a Roma e non a poltrone ancora più importanti. Basta con chi vede Colleferro come un trampolino di lancio, basta con chi vede Colleferro come la scalata sociale, Colleferro è vita, Colleferro è la nostra, Colleferro sono amicizie,sono affetti, Colleferro è passeggiare per il corso e guardare le vetrine, Colleferro è tornare a casa da Roma dopo una giornata di lavoro e sentirsi a casa, Colleferro è anche lavoro.

Colleferro non è e non deve essere solo un trampolino di lancio. Basta con questa classe politica basta con questi scalatori sociali basta con questi arrivisti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidenti stradali, choc e dolore per la morte della piccola Asia

  • Gravissimo incidente in A1, tir fuori controllo investe operaio e si sfiora la strage

  • Anagni, dopo l'assurda morte della piccola Asia ora si prega per la sorellina

  • Coronavirus, novantasei infermieri marcano visita e la direzione avvia controlli a raffica

  • Scuola, mascherine inadatte: mamma ciociara scrive e la Ministra Azzolina risponde (foto)

  • Cassino, bruciano le auto di un imprenditore: l'incendio è doloso

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento