menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Colleferro, Santucci fa lo "sceriffo" sull'IPIA ma la gaffe è dietro l'angolo

Leggiamo su di un giornale on line, che sta sempre più diventando la voce ufficiale, o meglio ufficiosa,  dell'amministrazione Sanna, la replica del consigliere Santucci ai nostri articoli sulla incresciosa situazione dei rifiuti davanti l'IPIA.

Leggiamo su di un giornale on line, che sta sempre più diventando la voce ufficiale, o meglio ufficiosa, dell'amministrazione Sanna, la replica del consigliere Santucci ai nostri articoli sulla incresciosa situazione dei rifiuti davanti l'IPIA.

Il giovane consigliere Andrea Santucci (per Sanna) invece di rispondere a noi preferisce il giornale "amico?", anche se siamo stati noi che abbiamo denunciato il degrado esterno dell'Istituto Professionale non rispettando le regole base della comunicazione istituzionale ma soprattutto dimostrando una scarsa esperienza politica. La logica avrebbe voluto che ci avesse chiesto di pubblicare il suo articolo e noi lo avremmo fatto tranquillamente come abbiamo sempre fatto con tutti.

Noi abbiamo documentato con foto la sporcizia esterna che da sempre circonda quella scuola e come, questa, viene trattata dal Comune di Colleferro, ovvero da scuola di serie B.

Vorremmo vedere il giovane Santucci se si trovasse davanti casa tutta quella cartaccia cosa andrebbe a dire al Sindaco?

Il giovane Santucci si è introdotto tra gli studenti per fare lo "sceriffo" senza presentarsi ufficialmente, come avrebbe dovuto fare un rappresentante istituzionale andando dalla Preside.

Per quanto riguarda il marciapiede basta leggere i nostri articoli di qualche anno fa per capire quante volte abbiamo sollevato il problema e lo stesso nostro direttore Daniele Flavi lo ha sollevato, subito dopo l'elezione, al neo Sindaco Sanna segnalando la pericolosità di quel tratto di strada e come risposta aveva avuto che si stavano attendendo i soldi da un ente sovra comunale.

Che il posto dove sorge sia, da sempre, stato poco indicato per realizzare quella scuola è notorio a tutti. Se però si fosse rispettato il programma di azzeramento di Colle Fagiolara che doveva essere chiusa dal 2004 magari ora la situazione sarebbe potuta essere diversa.

Noi non abbiamo mai parlato dell'interno della scuola, ma c'è poco da sminuire come fa il giovane Santucci che si immischia tra gli studenti per scoprire?la porcheria esterna.

Noi insisteremo fino a quando non vedremo il piazzale esterno pulito perché è una "battaglia" di serietà professionale e di tutela della salute.

Giancarlo Flavi

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento