Valle Del SaccoToday

Kourou, tutto pronto per il prossimo lancio dell'Ariane 5 con i motori dell'AVIO

Ariane 5 si prepara al primo volo del 2016:  il prossimo 27 gennaio il lanciatore europeo porterà in orbita il satellite Intelsat 29e. Sarà la 273esima missione realizzata dalla famiglia europea dei

Ariane 5 si prepara al primo volo del 2016: il prossimo 27 gennaio il lanciatore europeo porterà in orbita il satellite Intelsat 29e. Sarà la 273esima missione realizzata dalla famiglia europea dei

lanciatori di cui fa parte anche il VEGA, lanciatore di nuova generazione sviluppato e prodotto da AVIO attraverso la società controllata ELV.

Saranno i motori di AVIO che permetteranno ad Ariane 5 nei primi 120 secondi di avere la spinta necessaria per raggiungere il punto prestabilito nello spazio.

Lo stacco avverrà dalla stazione spaziale europea di Kourou, in Guyana francese, con una finestra di lancio prevista tra le 20:20 e le 21:40 ora locale, tra le 00:20 e le 01:40 a Roma, e la missione avrà una durata di 29 minuti e 52 secondi.

Ariane 5 porterà un carico totale di 6.700 kg. L’AD di AVIO, Giulio Ranzo: “Ci prepariamo fiduciosi a questo primo impegno del 2016. AVIO partecipa al programma Ariane 5 realizzando la turbopompa a ossigeno liquido per il motore criogenico Vulcain e i due motori laterali. I nostri motori sono caricati con circa 237 tonnellate di propellente solido e sviluppano la spinta necessaria per l’uscita del lanciatore dall’atmosfera terreste. Una grande responsabilità per il team di AVIO in Italia e in Guyana francese premiata dal successo commerciale che Ariane 5 ha avuto e sta avendo sul mercato”.

Intelsat 29e è il 56esimo satellite messo in orbita da Arianespace per l’operatore internazionale Intelsat, una collaborazione iniziata nell’ottobre 1983 con la messa in orbita di Intelsat 507 con il lanciatore Ariane 1.

Intelsat 29e è il primo satellite della nuova generazione di satelliti Intelsat, la serie ad alta capacità di trasmissione Intelsat EpicNG. Offrirà agli operatori di telecomunicazione e alle imprese connettività su banda larga di altissima qualità, per le comunicazioni su rete fissa e mobile, nel continente americano. Coprirà, inoltre la zona settentrionale dell’Oceano Atlantico e i Caraibi per i servizi di mobilità marittima e aerea.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Neve a Frosinone "quando nevicherà?" Cosa dicono le previsioni meteo

  • Giovane infermiera muore nel sonno, familiari e colleghi sotto choc

  • Coronavirus, la Ciociaria ed il Lazio in zona arancione: indice Rt e ricoveri oltre la soglia. Cosa cambia

  • Tanta acqua e poco carburante nelle cisterne: denunciato titolare di un distributore (video)

  • Coronavirus in Ciociaria: il bollettino di giovedì 14 gennaio. Lazio ormai avviato alla zona arancione

  • Frosinone ancora una volta sotto i riflettori nazionali a livello enogastronomico: la Rai spiega il "metodo Dolcemascolo"

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento