Colleferro

Lavinio, preso 35enne con documenti falsi ed oggetti di valore rubati

Nella serata di ieri personale del Posto di Polizia Ferroviaria di Colleferro diretto dal Sost. Commissario della PS Capuano Giuseppe nel corso di un servizio a bordo di convogli ferroviari ad alta criticita' sulla tratta ROMA-NETTUNO  nei pressi...

Nella serata di ieri personale del Posto di Polizia Ferroviaria di Colleferro diretto dal Sost. Commissario della PS Capuano Giuseppe

nel corso di un servizio a bordo di convogli ferroviari ad alta criticita' sulla tratta ROMA-NETTUNO nei pressi del comune di Lavinio, notava un viaggiatore in atteggiamenti sospetti. Dopo aver osservato gli atteggiamenti dello stesso il personale Polfer provvedeva a fermarlo procedendo suibito ai dovuti accertamenti operati con l'ausilio della Sala Operativa Compartimentale di Roma identificato per M. F, di nazionalità rumena di anni 35 residente a Caserta, risultava destinatario di un provvedimento di arresto per il reato di evasione e mancata osservazione degli obblighi della Autorità Giudiziaria. Immediatamente fermato veniva condotto presso gli uffici Polfer di Roma termini ove a seguito di accurato controllo tra gli effetti personali venivano rinvenuti molti oggetti di valore tra cui di credito rubate e clonate diversi blocchetti per assegni frutto di precedenti furti oltre a svariata documentazione di identita appartenente a persone poco prima derubate.- dopo i procedimenti di rito veniva condotto presso il carcere di Regina Coeli dove si trova attualmente detenuto a disposizione dell'Autorita' Giudiziaria. Ad opera degli uffici di Polizia Ferroviaria sono ancora in atto tutti gli accertamenti tendenti a rintracciare i malcapitati al fine di procedere alla restituzione di quanto rinvenuto. I servizi a bordo treno operati su disposizione del Compartimento della Polizia Ferroviaria per il Lazio impegnano gli operatori del Posto Polfer di Colleferro anche su tratte ferroviarie distanti dalla sede di servizio e vengono prescelte trà quelle ove si registra maggiore recrudescenza di reati come in questo caso dove gli operatori Polfer grazie ad una ormai consolidata esperienza professionale in questi ambiti in questa in altre occasioni sono riusciti ad individuare l'autore di reati assicurandolo alla giustizia.-
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lavinio, preso 35enne con documenti falsi ed oggetti di valore rubati

FrosinoneToday è in caricamento