Valle Del SaccoToday

Lazio Ambiente, Girardi; vogliamo la verità sui pagamenti. Sanna basta menzogne

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO: In riferimento al comunicato dei delegati sindacali di LAZIOAMBIENTE, riguardo l’elenco dei Comuni morosi nei confronti della stessa Società, mi viene spontaneo dire: ah…però!

aldo-girardi

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO: In riferimento al comunicato dei delegati sindacali di LAZIOAMBIENTE, riguardo l’elenco dei Comuni morosi nei confronti della stessa Società, mi viene spontaneo dire: ah…però!

Qualcuno mente ben sapendo di mentire, prendendosi gioco dei lavoratori e delle loro famiglie.

Proprio per verificare la veridicità di strane voci che chiamavano in causa il nostro Comune sullo stato effettivo dei pagamenti, ad inizio mese ho proceduto con un “accesso agli atti” per le dovute verifiche del caso.

Ad oggi non ho ancora ricevuto in risposta la relativa documentazione, ma rilevo che nel corso del Consiglio Comunale del 3 u.s., nella parte riservata alle comunicazioni del Sindaco, lo stesso Sanna riferito di essere stato sollecitato sull’argomento, ha anticipato una risposta affermando che il nostro Comune risulta essere in linea con i pagamenti da corrispondere a LAZIOAMBIENTE.

Adesso invece il comunicato sindacale ci dice altro; è indubbio che qualcuno non dice la verità. Per cui: chi mente?

E la Regione Lazio in tutto questo che fa? Niente…e nessuno la chiama in causa per metterla di fronte alle proprie responsabilità. A questo punto diventa plausibile credere che “nessuno è senza peccato per poter scagliare la prima pietra”, per cui meglio rivolgersi al Prefetto per interruzione di pubblico servizio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Ma se i mezzi utilizzati per la raccolta dei rifiuti sono a noleggio dubito che si possa obbligare chi li fornisce a farlo gratis.

Tra l’altro non compete al Prefetto, bensì alla Regione, dover trovare una soluzione per i lavoratori che già senza stipendio vivono ore drammatiche.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cassino, stroncato da un malore a 48 anni, era in quarantena. Resa nota l'identità della vittima

  • Coronavirus, muore il costruttore Gabriele Cellupica: Sora sotto choc

  • Torna la Coop a Frosinone: giovedì 29 ottobre l'inaugurazione

  • Giovane militare ciociaro muore nel sonno, choc in caserma

  • Picinisco, accoltellato un operaio mentre lavorava nel cantiere per il ripristino della frana

  • Coronavirus in Ciociaria, tamponi rapidi a 22 euro: autorizzati per ora 16 laboratori privati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento