Valle Del SaccoToday

Rifiuti, Lazio Ambiente senza soldi, non pagherà gli stipendi ai propri dipendenti

Valiani (UGL): “È inammissibile, la Regione Lazio deve intervenire immediatamente”

Doccia fredda per i lavoratori di Lazio Ambiente Spa. L’azienda ha infatti comunicato al personale e ai sindacati che non riuscirà a pagare gli stipendi entro i termini previsti. La persistente crisi finanziaria della società, aggravata dai mancati pagamenti delle municipalità servite, hanno creato notevoli difficoltà economiche che saranno ancora una volta i lavoratori a dover pagare. Dunque, senza un intervento della Regione Lazio, le maestranze resteranno senza stipendio.

“I lavoratori devono avere risposte immediate”

I lavoratori del termovalorizzatore – sottolinea il responsabile dell’Ugl Lazio Armando Valianisono stanchi e pronti ad azioni eclatanti. Il governatore Nicola Zingaretti non si sta occupando affatto del problema e l’assessore al ramo Mauro Buschini risulta totalmente immobile. I lavoratori di Lazio Ambiente Spa, controllata della Regione, devo avere delle risposte immediate”. Già lo scorso 13 Novembre, l’Ugl Lazio era stata convocata nella sede centrale di Colleferro dove erano state illustrate tutte le difficoltà che l’ente stava vivendo. Per questo, da parte del sindacato, c’era stata l’immediata richiesta di incontro con la Regione Lazio per analizzare la grave situazione e trovare una soluzione in tempi rapidi: “I lavoratori e le loro famiglie – incalza Valiani – non possono aspettare le elezioni per avere certezze. L’amministrazione regionale deve subito trovare le soluzioni altrimenti saremo costretti a coinvolgere Prefetto e Ministero. La qualità di Roma e dell’intera Regione Lazio passa anche attraverso un piano rifiuti adeguato”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidenti stradali, choc e dolore per la morte della piccola Asia

  • Morte Ennio Marrocco, arrestato per omicidio stradale il conducente della BMW

  • Scontro frontale in via Appia, giovane padre muore sul colpo

  • Gravissimo incidente in A1, tir fuori controllo investe operaio e si sfiora la strage

  • Anagni, dopo l'assurda morte della piccola Asia ora si prega per la sorellina

  • Coronavirus, novantasei infermieri marcano visita e la direzione avvia controlli a raffica

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento