Valle Del SaccoToday

Colleferro, la città si prepara alla manifestazione Rifiutiamoli di sabato pomeriggio

Attese in città migliaia di persone che protesteranno, ancora una volta, contro il revamping degli inceneritori di Colle Sughero

Sale l’attesa a Colleferro e nei comuni limitrofi per la manifestazione “Rifiutiamoli” che ci sarà sabato 18 novembre a partire dalle ore 15. Una manifestazione, organizzata dalla rete di associazioni e comitato della zona denominata proprio Rifiutiamoli, che spera di raggiungere lo stesso eco mediatico della precedente di luglio scorso quando scesero in strada al caldo estivo quasi 6000 persone per dire non al revamping (ammodernamento) degli inceneritori di Colle Sughero, che purtroppo in questi mesi è andato avanti ugualmente.

Il presidio attivo nel quartiere scalo

Da ieri mattina nel quartiere Scalo, lo stesso dove da qualche giorno ha trasferito il proprio ufficio il Sindaco di Colleferro Pierluigi Sanna, è attivo il presidio (foto in alto) dei vari rappresentati delle associazioni all’inizio della strada che porta verso gli inceneritori. Molte le cose fatte in questi mesi per cercare di non far abbassare il livello di guardia sull’argomento: dalla manifestazione sotto la sede degli uffici regionali di via C. Colombo, alle assemblee permanenti ai passaggi informativi con le auto con tanto di megafono per le strade della città.

Il percosso della manifestazione

L’appuntamento per tutti è per le 15 in zona Murillo, nella parte alta del centri urbano di Collferro vicino alla rotatoria della via Carpinetana e della via che porta a Segni, poi il percorso si svilupperà per le strade cittadine fino in Piazza Italia sotto al comune. Gli organizzatori invitano i partecipanti a portare fiaccole ed oggetti per fare rumore.

Durante la manifestazione di sabato vi terremo aggiornati in tempo reale con una serie di articoli ed interviste con i nostri inviati lungo il percorso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidenti stradali, choc e dolore per la morte della piccola Asia

  • Scontro frontale in via Appia, giovane padre muore sul colpo

  • Morte Ennio Marrocco, arrestato per omicidio stradale il conducente della BMW

  • Gravissimo incidente in A1, tir fuori controllo investe operaio e si sfiora la strage

  • Anagni, dopo l'assurda morte della piccola Asia ora si prega per la sorellina

  • Coronavirus, novantasei infermieri marcano visita e la direzione avvia controlli a raffica

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento