Valle Del SaccoToday

Omicidio Willy, mercoledì 16 settembre la fiaccolata in una Colleferro anti-violenza

Posticipata la serata in memoria del ragazzo ucciso in città, come concordato coi familiari dal sindaco Sanna, che ha anticipato l'orario di chiusura dei locali e vendita di alcolici, e dall'omologo di Paliano Alfieri, che ha scritto una lettera aperta

La fiaccolata svoltasi a Paliano (Frosinone) lo scorso 10 settembre

A Colleferro (Roma), dove una settimana fa è stato ucciso di botte il 21enne Willy Monteiro Duarte e fino all'11 ottobre sarà in vigore un'ordinanza anti-assembramento, la fiaccolata in memoria del giovane 21enne di Paliano (Frosinone) si svolgerà mercoledì 16 settembre alle 20.30 tra il Parco del Castello e Piazza Italia. Come annunciato nella serata di ieri dal sindaco colleferrino Pierluigi Sanna, a seguito dei funerali celebrati in un 12 settembre all'insegna del lutto nazionale e del dolore, la serata in memoria del giovane cuoco ciociaro è stata difatti posticipata di 24 ore. Sarà consentito così a tutti i familiari di partecipare al simbolico raduno che farà seguito alla fiaccolata di Paliano. Una decisione concordata con la stessa famiglia di Willy, i suoi amici e il sindaco di Paliano Domenico Alfieri, che nell'odierna mattinata ha pubblicato una lettera aperta. 

Appello e ordinanza del sindaco Sanna (Colleferro)

"Faccio appello - ha dichiarato il primo cittadino - al mondo scolastico e sportivo, al mondo del lavoro e della cultura, alle comunità religiose, alle aziende ed a tutte le associazioni di ogni genere affinché si adoperino per dare una mano nell’organizzazione e diffondano in modo capillare l’invito a partecipare, senza alcun simbolo di nessun genere se non lo striscione che ricorda Willy. Invito sin da ora tutti i sindaci e i cittadini delle comunità vicine che vorranno partecipare insieme a noi ad intervenire".

Lo stesso Sanna, nel frattempo, ha emanato un'ordinanza contro la presenza di numerosi assembramenti di giovani nelle ore serali e notturne in prossimità dei locali della movida di Colleferro. Fino al prossimo 11 ottobre, infatti, il sindaco ha disposto innanzitutto l'obbligo di chiusura a mezzanotte e mezza di bar, ristoranti, pizzerie, pub, vinerie e circoli di qualsiasi natura. In aggiunta, la sospensione delle diffusioni sonore alle 23.30, la somministrazione di alcolici fino alle 24 esclusivamente al banco o ai tavoli, il divieto di vendita per asporto degli stessi alcolici a partire dalle 23.45 e, infine, la chiusura dei dehors da mezzanotte. In precedenza, ovviamente, divieto di assembramento e ogni altra precauzione anti-Covid. 

La lettera aperta scritta dal sindaco Alfieri (Paliano)

"Ieri mattina abbiamo dato il nostro ultimo saluto a Willy, ci siamo stretti ai suoi cari, ne abbiamo condiviso il dolore. Eravamo in migliaia, vestiti del colore della purezza e della gioventù, il bianco. Eravamo muti di fronte a una tragedia che mai avremmo immaginato potesse colpire la nostra comunità, accanendosi contro una famiglia piena di dignità, derubata del bene più prezioso".

"La città di Paliano è in lutto e piange un suo giovane figlio, troppo presto strappato alla vita, nella maniera più barbara. Un ragazzo puro che con la sua condotta ci ha consegnato un insegnamento che nessuno di noi può ignorare. Non c’è spazio tra i giusti per la violenza, l’odio e la sopraffazione. In questo momento il mio pensiero resta rivolto a Willy, ai suoi vent’anni, a sua madre, suo padre e sua sorella. Non trovo parole, ma solo una profonda convinzione: non vi lasceremo soli, non smetteremo di chiedere giustizia per quanto accaduto. Saremo con voi, sempre".

"Le esequie di ieri sono state l’occasione per esprimere un cordoglio unanime, che da Paliano si è propagato ai centri limitrofi e, superando i confini regionali, ha coinvolto l’Italia intera. Un momento di raccoglimento e riflessione in cui istituzioni e società civile hanno fatto sentire la propria vicinanza. Questo è per noi un segno di grande speranza, nel dramma che stiamo vivendo come comunità".

"Ringrazio il Presidente Giuseppe Conte per aver confermato con la sua presenza l’impegno dello Stato ad assicurare pene certe e severe nei confronti dei colpevoli. Ringrazio la Diocesi di Palestrina nella persona di S.E. Mons. Mauro Parmeggiani per aver celebrato una funzione solenne nella sua sobrietà, nel rispetto della volontà della famiglia. Ringrazio tutti i rappresentanti delle istituzioni nazionali, regionali e provinciali intervenute, il Ministro dell’Interno Lamorgese, il Presidente Zingaretti, l’On. Buschini e il Presidente Amato, i membri del Parlamento, il Prefetto e il Questore di Frosinone. Ringrazio i sindaci di Colleferro e Artena, Pierluigi Sanna e Felicetto Angelini, che condividono con noi questa drammatica vicenda e i tanti altri primi cittadini accorsi. Ringrazio l’ambasciatore della Repubblica di Capo Verde e tutte le Forze dell’Ordine. Ringrazio la delegazione dell’AS Roma di cui il nostro piccolo eroe era un appassionato tifoso".

"Il rito funebre è stato l’ennesimo banco di prova per la nostra amministrazione, posta di fronte a una macchina organizzativa complessa e impegnativa sotto molteplici aspetti, primo fra tutti assicurare la sicurezza sanitaria imposta dalla normativa anticovid. Un lavoro duro, appesantito ancor di più dai sentimenti contrastanti del momento: tutto si è svolto nel migliore dei modi possibili, secondo i mezzi e la possibilità a nostra disposizione. La logistica e l’organizzazione di un evento di questa portata sarebbero state impensabili senza l’aiuto dei Comuni e delle associazioni a noi vicini territorialmente, il lavoro degli amministatori e dei tecnici comunali".

"Ringrazio il Consigliere Comunale con delega alla Protezione Civile Gianfranco Graziani per aver coordinato perfettamente i volontari durante la cerimonia funebre) del Consiglio dei Giovani, dei cantonieri e della Polizia Locale e il contributo straordinario arrivato dai volontari, forza trainante della nostra comunità. Per questo motivo ringrazio la Croce Rossa, la Protezione Civile, l’Associazione Nazionale Polizia Penitenziaria, l’Associazione Bersaglieri, l’Accademia Kronos e i ragazzi del Servizio Civile. Senza di voi non avremmo potuto salutare Willy così come meritava".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Agli amici di Willy dico: sappiate conservare nel cuore l’esempio del vostro compagno, fate in modo che possa continuare a vivere attraverso di voi. Io sono orgoglioso di voi, delle vostre passioni e del vostro coraggio, sono orgoglioso di ogni singolo concittadino e di ogni singola persona che si è fatta carico del nostro dolore. Willy, da lassù, ci sorride".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Paliano, violento frontale tra due auto, un ragazzo perde la vita (foto)

  • Frontale sulla Palianese, la morte del giovane Mattia lascia un vuoto incolmabile

  • Omicidio Willy, tracce organiche nella macchina dei fratelli Marco e Gabriele Bianchi

  • Alessandro Borghese e "4 Ristoranti" sbarcano a Frosinone

  • Coronavirus, l'appello di un fisioterapista positivo: "I miei pazienti facciano attenzione"

  • Ceccano, i nomi dei 16 eletti in Consiglio comunale e tutti i numeri delle Elezioni 2020

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento