Valle Del SaccoToday

Colleferro, i sindaci ricorrono al consiglio di Stato per la soppressione dei reparti all'ospedale

Dopo la bocciatura del Tar i primi cittadini della zona si sono riuniti ed hanno deciso di proseguire la “battaglia” legale

Lunedì 18 dicembre 2017, presso il Comune di Colleferro, si sono riuniti i Sindaci e gli Assessori alla Sanità dei Comprensorio protagonisti in passato del ricorso al TAR a difesa dei reparti di ostetricia, ginecologia, pediatria e neonatologia dell’Ospedale Parodi Delfino di Colleferro. Durante l’incontro i rappresentanti delle Amministrazioni presenti, dopo la bocciatura al TAR, hanno deciso di procedere con il ricorso presso il Consiglio di Stato.

La richiesta di una cabina regionale

"In questo modo continua l'impegno - si legge in una nota a firma congiunta - dei Sindaci per la difesa della Sanità e del diritto alla salute della Valle del Sacco e dei monti Lepini a cavallo tra le province di Roma e Frosinone.  Dalla riunione è emersa inoltre la volontà di far partire, già nella giornata di domani, una richiesta di audizione urgente alla Cabina di Regia della sanità della Regione Lazio non solo per la questione relativa al ricorso ma soprattutto a riguardo dello status quo dell'Ospedale. Status quo che merita, per la sua delicatezza, l'attenzione massima da parte di tutte le Amministrazioni".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovane finanziere muore nel sonno, la tragedia nella notte

  • Alessandro Borghese e “4 ristoranti” in Ciociaria: ecco la data della puntata

  • Morte Ennio Marrocco, arrestato per omicidio stradale il conducente della BMW

  • Scontro frontale in via Appia, giovane padre muore sul colpo

  • Giovane carabiniere colleferrino trovato morto in caserma nel nord Italia

  • Cassino, lo straziante addio ad Ennio Marrocco. Domiciliari per l'autista della Bmw

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento