Valle Del SaccoToday

Colleferro, pizzo ed estorsioni ai commercianti. Cosa succede in centro?

Negli ultimi giorni sono stati segnalati strani episodi con personaggi che avrebbero chiesto dei soldi a negozianti. Le forze dell'ordine si stanno muovendo nel più totale riserbo 

L’ombra del pizzo e della malavita cala di punto in bianco sulla città di Colleferro. In queste ultime settimane le voci di popolo hanno iniziato a prendere una forma ben delineata ed in queste ore sarebbero arrivati anche i primi due arresti.

La vicenda

Le zone a sud della capitale tra le provincie di Roma e Frosinone negli ultimi anni hanno dovuto fronteggiare problemi quasi sempre legati ai temi ambientali (sabato prossimo ci sarà la nuova manifestazione Rifiutiamoli contro il revamping degli inceneritori) ma quasi mai si era sentito parlare di estorsione e di pizzo. Nelle ultime settimane, però, le voci di strani personaggi che si aggirano tra i negozi si sono fatte sempre più insistenti e nella giornata di ieri si sarebbe arrivati anche ad un atto intimidatorio con una vetrina mandata in frantumi (in foto in alto a dx) di un negozio in pieno Corso Turati. Come se non bastasse i commercianti della zona di Piazza Nassiriya in questi giorni si starebbero organizzando per mettere su un servizio di vigilanza privata autotassandosi.

Gli arresti ed i sequestri

Questa mattina, inoltre, da quanto trapela ma i carabinieri della locale compagnia su questa vicenda stanno mantenendo per il momento il più stretto riserbo, due persone sarebbero state arrestate dopo che gli stessi avrebbero avuto una colluttazione con dei rappresentanti delle forze dell’ordine. Agli stessi sarebbero state sequestrate una macchina ed un motoveicolo che venivano utilizzati per raggiungere i negozianti ai quali chiedere il pizzo. Nelle prossime ore vi aggiorneremo sugli sviluppi della vicenda che ormai è sulla bocca di tutti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidenti stradali, choc e dolore per la morte della piccola Asia

  • Morte Ennio Marrocco, arrestato per omicidio stradale il conducente della BMW

  • Scontro frontale in via Appia, giovane padre muore sul colpo

  • Gravissimo incidente in A1, tir fuori controllo investe operaio e si sfiora la strage

  • Anagni, dopo l'assurda morte della piccola Asia ora si prega per la sorellina

  • Coronavirus, novantasei infermieri marcano visita e la direzione avvia controlli a raffica

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento