menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Segni consegna del Defibrillatore alla scuola Ionta

Segni consegna del Defibrillatore alla scuola Ionta

Segni, consegnato il defibrillatore alla scuola media Ionta

E' stato consegnato il defibrillatore alla scuola media "Don Cesare Ionta" nella mattinata di ieri. Con una apposita cerimonia svoltasi all'interno del plesso scolastico alla presenza del Dirigente Scolastico dott. Marco Saccucci, del sindaco dott...

E' stato consegnato il defibrillatore alla scuola media "Don Cesare Ionta" nella mattinata di ieri. Con una apposita cerimonia svoltasi all'interno del plesso scolastico alla presenza del Dirigente Scolastico dott. Marco Saccucci, del sindaco dott.ssa Maria Assunta Boccardelli, degli assessori Cesare Rinaldi e Cristina Vittori, del King Medical Center nella persona di Alessandro Ercoli, del Presidente del Comitato di Quartiere "Piazza Risorgimento - derèto alla Mola" Giovanna Speranza, del vice Presidente Alfio Marletta e del Consigliere Claudio Appetito, e degli studenti delle classi terze, l'importante strumento salvavita è entrato nella dotazione della scuola.

A fare gli onori di casa il Dirigente dott. Saccucci che dopo aver spiegato ai ragazzi presenti l'importanza del defibrillatore, ha ringraziato le autorità intervenute e gli organizzatori Ercoli e Speranza per aver dotato la scuola del dispositivo sanitario. Ha preso poi la parola il sindaco Boccardelli, che ha rinnovato i ringraziamenti a tutti e sottolineando l'importanza dell'impegno profuso dagli organizzatori che ha permesso il raggiungimento dell'obiettivo, per passare poi la parola all'assessore Cesare Rinaldi.

E' la prima scuola del territorio ad essere dotata del defibrillatore e, a breve, il personale verrà aggiornato per il suo utilizzo. La parola è passata poi al Presidente del Comitato di Quartiere "Piazza Risorgimento - derèto alla Mola" Giovanna Speranza, che ha detto ai ragazzi, che appena arrivavano a casa, dovevano ringraziare i propri genitori, parenti e i nonni che con i loro cinque euro di ticket hanno permesso di raggiungere la cifra necessaria per l'acquisto. Grazie a loro e alla loro sensibilità che siamo riusciti nell'impresa. Alcune persone sono venute lasciando semplicemente il contributo perché il fine della manifestazione era lodevole.

Ha chiuso gli interventi Alessandro Ercoli del King Medical Center che ha ringraziato il dott. Raponi del Maf e Marco Gelb dell'Ottica del Corso per il loro apporto, anticipando che a primavera verrà effettuata una seconda giornata dedicata al diabete e all'osteoporosi, sempre a cinque euro di ticket, con il fine ancora da destinare però.

Il defibrillatore, lo ricordiamo, è stato acquistato grazie alla "Giornata della Prevenzione", finalizzata allo scopo, svoltasi lo scorso 21 settembre in Piazza Risorgimento, organizzata dal King Medical Center in collaborazione con il Comitato di Quartiere.

In quella occasione gli utenti pagando un ticket simbolico di cinque euro, potevano usufruire di prestazioni mediche specialistiche effettuate all'interno di un PMA con la Maf e il dottor Raponi e all'Ottica del Corso. Ben 165 i ticket venduti, di questi 61 i contributi volontari, per un totale di 860 euro raccolti. Una giornata ben riuscita grazie al contributo di tutti: dai residenti del Quartiere, ai cittadini, alle forze dell'ordine, all'Amministrazione comunale, ai volontari, ai medici e personale tutto, al Comitato di Quartiere, al King Medical Center, la Maf, Marco Gelb, Don Claudio Sammartino, e agli organi di stampa per il prezioso apporto informativo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento