Venerdì, 22 Ottobre 2021
Colleferro

Colleferro, serra di marijuana in zona rossa: arrestato un giovane “coltivatore diretto”

Il 31enne del posto, già noto alle forze dell’ordine, è finito ai domiciliari in attesa di giudizio definitivo. Beccato in giro con l’hashish, aveva a casa 12 piante di “erba” alte un metro ai fini di spaccio

Non solo divieti per arginare la diffusione del Covid nella zona rossa di Colleferro. I carabinieri, intensificando anche l’attività di contrasto alla compravendita e al consumo di stupefacenti, hanno arrestato un 31enne del posto dedito alla coltivazione di marijuana ai fini di spaccio. A casa sua è stata rinvenuta una vera e propria serra artigianale: 12 piante di “erba” alte circa un metro.

I militari della stazione locale lo hanno beccato in giro per la città con cinque grammi di hashish in tasca. Da lì in poi la perquisizione docimiliare che ha portato alla scoperta della serra. Per il coltivatore diretto sono scattati gli arresti domiciliari, convalidati dal tribunale di Velletri, in attesa di giudizio definitivo.  

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Colleferro, serra di marijuana in zona rossa: arrestato un giovane “coltivatore diretto”

FrosinoneToday è in caricamento