Valle Del SaccoToday

Coronavirus, la Asl Rm5 precisa: “non sono andati persi 1000 tamponi”

Grazie al lavoro di un team composto da 60 persone i dati del gran numero di tamponi che ancora non erano andati persi sono stati, in questi ore, riallineati con le comunicazioni ai sindaci

Dopo la mail di qualche giorno fa che aveva mandato nel panico gli abitanti dei comuni ricadenti nel territorio a sud – est di Roma la Asl Rm 5 corre ai ripari e comunica che i 1000 risultati dei tamponi (diventati nel frattempo 800) effettuati nei giorni scorsi non sono andati persi. Gli stessi, secondo la direzione dell’ente sanitario, sono stati recuperati e riallineati con le comunicazioni istituzionali che arrivano ai sindaci.

La nota della Asl Rm 5

“Al fine di dare una corretta informazione su tema del ritardo nella comunicazione dei referti dei tamponi da parte della ASL Roma 5, la Direzione strategica rassicura che il dato di circa 800 referti  non precedentemente comunicati alle istituzioni, grazie al lavoro del team di oltre 60 persone dedicato esclusivamente a questo, è stato riallineato. È bene chiarire che non si tratta di tamponi andati perduti.

A causa dell’elevato numero dei tamponi eseguiti e all’andamento in crescita del numero dei positivi, come purtroppo in tutta la nazione, si è determinato un sovraccarico dei laboratori di analisi e del sistema di tracciamento dei referti,  che ha portato ad un ritardo nelle comunicazioni istituzionali del numero dei positivi. Va chiarito che gli utenti compresi in questo gruppo di 800 erano già in quarantena perché contatto di caso o già in isolamento per pregressa positività. Chi viene sottoposto a tampone molecolare ha in ogni caso l’obbligo di rimanere a domicilio perché il tampone molecolare è un test di secondo livello effettuato a soggetti con elevata probabilità di avere contratto il virus sulla base di prescrizione medica.

Si continua comunque con le verifiche incrociate e con il contact tracing per essere certi che tutti i possibili “contatti” siano tracciati e contattati dal personale del SiSp che anche sabato e domenica continua nel suo impegno”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidenti stradali, choc e dolore per la morte della piccola Asia

  • Anagni, dopo l'assurda morte della piccola Asia ora si prega per la sorellina

  • Coronavirus, novantasei infermieri marcano visita e la direzione avvia controlli a raffica

  • Scuola, mascherine inadatte: mamma ciociara scrive e la Ministra Azzolina risponde (foto)

  • Coronavirus, il Lazio resta zona 'gialla' ma Zingaretti emette nuova ordinanza

  • Omicidio Gabriel, ergastolo al papà Nicola Feroleto

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento