menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Carpineto Romano, la bella storia di Iyobosa e Saturday sposi nonostante il Coronavirus

I due ragazzi originari della Nigeria e genitori di due bambini (il maschietto nascerà tra pochi giorni) si sono uniti civilmente in municipio alla presenza del sindaco Cacciotti

Una bella storia di amore e integrazione sociale arriva dal cuore dei monti Lepini e per la precisione da Carpineto Romano, cittadina ricca di fascino e storia a sud della Capitale che nella giornata di oggi si è “arricchita” di un altro evento positivo da raccontare. Iyobosa e Saturday sono due giovani ragazzi nigeriani che dopo avere girato mezza Italia hanno deciso di trasferirsi qui in montagna ed in mattinata si sono uniti in matrimonio (civile) con la cerimonia celebrata dal sindaco Stefano Cacciotti.

È lo stesso giovane primo cittadino carpinetano a raccontare l’emozione del momento: “Oggi ho celebrato il matrimonio di Iyobosa e Saturday, il primo di questo terribile 2020.
Questa coppia di ragazzi nigeriani è arrivata 3 mesi fa a Carpineto Romano dopo 7 anni vissuti lavorando in giro per mezza Italia. Hanno scelto di stabilirsi nel nostro paese insieme alla loro bambina di 2 anni e al maschietto secondogenito che arriverà proprio tra pochi giorni. Ho avuto modo di conoscerli durante questa emergenza nella quale, come tante altre famiglie carpinetane, si sono trovati a combattere per la loro sopravvivenza; li ho presi a cuore e ho avuto modo di apprezzarne da vicino la dignità e lo spirito combattivo.

Sposi nel paese che li ha accolti

Così oggi, nonostante il momento drammatico e le mille difficoltà, hanno deciso di sposarsi nel paese che li ha accolti. Ho celebrato molte unioni da un anno a questa parte, ma devo dire che quella di questa coppia assume un significato diverso perché arriva in un momento storico particolare e difficile per tutti, per loro specialmente. Potevano rimandare a tempi migliori la loro unione civile ma, invece, hanno insistito perché questo appuntamento così importante non venisse rinviato ulteriormente. A Iyobosa e Saturday ho augurato tutta la felicità di questo mondo a nome della comunità di Carpineto Romano; una comunità che, a tutti gli effetti, da 3 mesi è diventata anche la loro”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    Incontro con Simone Frignani, il costruttore di cammini!

  • Attualità

    Le 'ciocie' tra storia e curiosità

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento