Valle Del SaccoToday

Coronavirus, a San Cesareo positivo il primo cittadino Alessandra Sabelli

A Labico per due giorni sarà chiusa la scuola secondaria (le medie) per la sanificazione dei locali dopo la positività di diversi alunni riscontrata nei giorni scorsi.

A San Cesareo il covid-19 entra nelle stanze dei piani alti del comune e raggiunge anche la sindaca Alessandra Sabelli. La prima cittadina ha comunicato personalmente tramite i social la sua positività rassicurando i cittadini sul suo stato di salute.

Le parole della Sabelli 

"Vi comunico che ho appena appreso notizia di aver contratto il virus. Sono positiva al Covid-19, nonostante mi sia sempre attenuta scrupolosamente alle norme anticovid.  Mi avete sempre visto con la mascherina e attenta a mantenere le distanze di sicurezza. Questo conferma ulteriormente, quanto questo virus sia particolarmente insidioso. 

Fortunatamente al momento sono in buone condizioni fisiche e sono in isolamento domiciliare. Continuerò a lavorare per il mio Paese da casa e vi farò sentire sempre la mia vicinanza, anche in questa circostanza. Voi tutti, oltre alla mia famiglia, siete un motivo in più per sconfiggere al più presto il virus. 

Voglio anche rassicurarvi perché stiamo prendendo tutti i provvedimenti del caso per tutelare tutti coloro che sono considerati "contatti stretti".  Vi abbraccio virtualmente e vi chiedo ancora una volta massima prudenza e tutela di voi stessi e del prossimo. Usiamo la mascherina e restiamo a distanza di sicurezza!"

A Labico scuola secondaria chiusa per due giorni

Scendendo un po' più a sud nella vicina Labico per due giorni sarà chiusa la scuola secondaria (le medie) per la sanificazione dei lacali dopo la positività di diversi alunni riscontrata nei giorni scorsi.

“La scuola Secondaria di I grado sarà interessata da sanificazione e pertanto sarà chiusa mercoledì e giovedì. Una decisione precauzionale, presa insieme alla Dirigente scolastica al fine di garantire ancora di più la sicurezza del plesso.
Questa mattina, al Palaciocci, siamo riusciti a organizzare un servizio tamponi dedicato ai bambini e agli insegnanti della III C: prima classe a essere stata chiusa per Covid e che oggi finisce il periodo di quarantena.

Abbiamo un po’ corso ma alla fine siamo riusciti a dare questo servizio, coordinandoci con Asl e DS. La stessa iniziativa sarà replicata per le altre classi oggetto della stessa misura di sospensione della didattica in presenza.
Il servizio è stato poi immediatamente allargato anche alle altre scuole del circondario e di questo siamo sinceramente felici: ancora una volta Labico si mette a disposizione degli altri comuni, ancora una volta Labico si dimostra utile e solidale in questa battaglia. Stringe il cuore vedere tanti ragazzini e tante ragazzine in fila ma questo è, dobbiamo augurarci che i risultati siano negativi e che tutti possano riprendere la didattica in presenza!” – conclude il Sindaco".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidenti stradali, choc e dolore per la morte della piccola Asia

  • Coronavirus, il Lazio resta zona 'gialla' ma Zingaretti emette nuova ordinanza

  • Scuola, mascherine inadatte: mamma ciociara scrive e la Ministra Azzolina risponde (foto)

  • Omicidio Gabriel, ergastolo al papà Nicola Feroleto

  • Coronavirus, oggi si deciderà se la Ciociaria e il resto del Lazio entreranno in zona arancione o meno

  • Anagni, dopo l'assurda morte della piccola Asia ora si prega per la sorellina

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento