rotate-mobile
Domenica, 14 Aprile 2024
Valle Del Sacco

Digital Contamination Lab: nominati i vincitori dell’iniziativa

Nella commissione che ha decretato i vincitori anche esponenti dell'università di Cassino e dell'Accademia delle belle arti di Frosinone

Guide Sociali, app ideata per sviluppare il turismo solidale nel Lazio mettendo in rete viaggiatori e scuola con le realtà virtuose della regione, si è aggiudicata il primo premio del progetto Digital Contamination Lab, organizzato dalla Regione Lazio, tramite Lazio Innova. Experis, brand di ManpowerGroup specializzato nelle soluzioni IT&Technology, ha svolto il ruolo di partner tecnico del progetto.

L’iniziativa – rivolta a studenti universitari, laureati, ricercatori, docenti, creativi, designer, professionisti, startupper – sviluppa progetti imprenditoriali innovativi in gruppi di lavoro multidisciplinari e in settori, quali Transizione Digitale, Transizione Ecologica, Cultura e Turismo.

Il bando ha ricevuto 70 candidature, mentre sono stati 8 i team finalisti che, a partire da dicembre, sono stati coinvolti in 13 laboratori che hanno alternato sessioni formative e teoriche sullo sviluppo delle idee, a partire dalla fase di ricerca e analisi del bisogno-problema-soluzione, lo sviluppo del modello di business, fino agli incontri di co-design e co-progettazione dei mockup, user journey, ecc. I team sono stati affiancati da alcuni ingegneri del Competence Center di Experis in qualità di mentor, durante tutte le fasi di sviluppo dei progetti, con particolare focus sull’ambito della business transformation.

I team finalisti hanno presentato i propri progetti nel corso di un Demo Day che si è svolto il 28 febbraio alla presenza di una commissione composta dai rappresentanti dei partner coinvolti e che, oltre ad Experis, ha visto la partecipazione di Digital Magics, Università degli Studi della Tuscia, Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale, Dipartimento di Management e Impresa della Facoltà di Economia dell’Università La Sapienza, Centro Interdipartimentale Sapienza Design Research, Accademia delle Belle Arti di Frosinone e l’ISIA Roma Design.

“Siamo fieri di aver partecipato a un’iniziativa importante sia per la quantità di progetti presentati sia per la qualità dei partner coinvolti. Abbiamo potuto dare il nostro contributo nell’ambito della consulenza prettamente IT, ma anche nell’aiutare i partecipanti nella creazione di un progetto sostenibile sull’economia digitale” afferma Silvio Totaro, Head of Sales di Experis. “Il tema della transizione digitale, come evidenziato dalle ingenti risorse destinategli dal Pnrr, è di importanza fondamentale per il futuro dell’economia e del mondo del lavoro italiani. Experis è pronta a dare il proprio supporto sia alle aziende che vogliono digitalizzare i propri processi produttivi sia ai lavoratori che vogliano riqualificarsi o aggiornarsi nelle competenze digitali”.

Gli altri vincitori dei premi del progetto sono BEERPLE, posizionatasi al secondo posto, l’app che si pone l'obiettivo di far scoprire il turismo brassicolo come espressione del potenziale che offre il nostro Paese attraverso autentiche attività esperienziali legate ad una risorsa pregiata e limitata come la birra artigianale. Seconda a parimerito Workapp, applicazione che vuole rivoluzionare il mondo dell'attività fisica, dando la possibilità a chiunque di allenarsi con i trainer migliori al mondo e che più si preferiscono. Infine, KOMPO, che si è aggiudicata il terzo premio, una panchina compostante che trasforma l’organico in terreno vegetale, è un punto di ricarica elettrica e un arredo urbano. Avvia un modello circolare, con strategia “zero waste”, aumenta la consapevolezza al riciclo, contribuisce all’abbattimento delle emissioni gas-serra, al contenimento del riscaldamento urbano e alla purificazione dell’aria con una installazione di green-design idroponica.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Digital Contamination Lab: nominati i vincitori dell’iniziativa

FrosinoneToday è in caricamento