menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Gavignano, senza patente scappa ai carabinieri. Denunciati giovani a Valmontone e Labico

Intensificati i controlli sulle strade dei paesi a sud di Roma dopo gli ultimi decreti del Primo Ministro Conte tesi a ridurre la diffusione del coronavirus

Non solo controlli in strada per il rispetto del decreto del primo Ministro Conte per prevenire la diffusione del Coronavirus ma anche inseguimenti per le vie dei paesi a sud di Roma e sui Monti Lepini.

I Carabinieri della Stazione di Gavignano, impegnati in un servizio di perlustrazione nel territorio di Colleferro, hanno arrestato un 38enne, originario di Gavignano, con numerosi precedenti e gravato dalla misura di prevenzione dell’avviso orale, con le accuse di sostituzione di persona, false dichiarazione ad un Pubblico Ufficiale e resistenza a Pubblico Ufficiale.

L'alt dei carabinieri

L’uomo era a bordo della sua autovettura quando i Carabinieri gli hanno intimato “l’alt” per un normale controllo alla circolazione stradale. Il 38enne, però, non ha arrestato la marcia ed ha tentato di allontanarsi per le vie limitrofe. Dopo un breve inseguimento il trasgressore, sprovvisto di patente di guida, è stato fermato ed ha fornito ai Carabinieri le generalità del fratello al fine di eludere gli accertamenti.

Accertate le esatte generalità, è stato ammanettato e sottoposto agli arresti domiciliari in attesa del rito direttissimo, dove, ad esito del giudizio innanzi al Tribunale di Velletri, ha ricorso al patteggiamento ad un anno di reclusione.

Denunciate due studentesse a Valmontone

Due studentesse, una residente a Sezze e una a Tivoli, sono invece state sorprese nel comune di Valmontone e, alla richiesta dei Carabinieri, hanno riferito di essere uscite per incontrarsi con altri amici. Anche per loro è scattata la denuncia per "inosservanza dei provvedimenti dell'Autorità". I Carabinieri, infine, hanno denunciato anche un 38enne di Colleferro sorpreso per le vie cittadine senza autorizzazione e un cittadino di Segni, di 36 anni, sorpreso nel comune di Colleferro.

Labico, i Carabinieri hanno fermato per un controllo un 34enne a bordo di un'autovettura che, in mancanza di motivate esigenze, è stato denunciato per "inosservanza dei provvedimenti dell'Autorità". Lo scrive in una nota il Comando Provinciale Carabinieri Roma

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Lazio rischia di tornare in zona arancione dal 17 maggio. Ecco perché

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Mostre

    Veroli, Daimon - mostra d'arte

  • Eventi

    Frosinone, “CicchiAMO”

  • Eventi

    Alla scoperta di Ferentino sconosciuta

  • Eventi

    Ciaspolata su Colle Le Lisce e Monte Cotento

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento