Valle Del Sacco

Labico, un libro ed una festa bellissima per i 100 anni di Maria Marcelli

Nel fine settimana i festeggiamenti per questo importante traguardo della nonnina che ha raccontato dei momenti della sua lunga vita

Una festa bellissima con la presentazione di un libro in cui si raccontano i 100 anni di vita di Maria Marcelli (Sbragona), la simpatica nonnina di Labico che ha raggiunto questo prestigioso traguardo ed ha ancora una verve invidiabile.

Una donna (foto in alto insieme ai figli) che ha superato le pandemie del 1900, una guerra mondiale, lo scoppio della fabbrica di Colleferro e la pandemia del Coronavirus in via di attenuazione in questi giorni.

Una donna dalla tempra veramente molto forte che durante la presentazione del libro a lei dedicato avvenuta lo scorso fine settimana e scritto da Roberto Delle Cese con la collaborazione della Nipote Paola Buttinelli, ha raccontato alcuni spaccati della sua vita. Dal primo stipendio al drammatico giorno dello scoppio della fabbrica di Colleferro in cui lavorava ed in cui lei si trovò ad arrivare pochi minuti dopo il boato.

Ad onorare la centeraria di Labico anche le istituzioni comunali con la presenza del sindaco Danilo Giovannoli.

“Fare il Sindaco comporta oneri, privazioni, mal di pancia ma anche grandi onori, il primo tra tutti quelli di essere rappresentante dei cittadini e delle cittadine di Labico.  Ecco, - ha scritto Giovannoli su facebook - con grande gioia abbiamo celebrato i cento anni di Maria Sbragona: avete partecipato in tanti, tutti avete portato il vostro caloroso affetto a questa donna straordinaria nella sua spontaneità e semplicità.

È stato bello presentare il libro scritto dal professore Roberto Delle Cese, ripercorrere con Maria i tanti episodi simbolici o quotidiani della sua vita: una vita che ha attraversato i dolori della guerra, la vita di un'operaia, un grande amore come quello con Flavio, le gioie di una famiglia numerosa, le ferite e le feste della comunità Labicana, i bombardamenti, i ritorni.

Allora tanti auguri cara Maria, un ringraziamento particolare ai tuoi cari familiari - a cui voglio molto bene per motivi di amicizia. Un ringraziamento alla delegata alla Cultura Tina Miele e un ringraziamento a chi ha curato il bellissimo allestimento - Simone e Celeste.  È stata una festa indimenticabile”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Labico, un libro ed una festa bellissima per i 100 anni di Maria Marcelli

FrosinoneToday è in caricamento