Domenica, 13 Giugno 2021
Valle Del Sacco

Labico, Don Antonio Fiasco muore in ospedale a Roma

Il sacerdote, originario di Castel San Pietro Romano, era risultato positivo al coronavirus i primi di marzo e si trovava ricoverato in una clinica a Roma

Una notizia tremenda da qualche minuto tramite i social sta arrivando nelle case degli abitanti di Labico (Rm). Don Antonio Fiasco, il parroco della colleggiata Sant’Andrea nel paesino a sud di Roma, è morto a 67 anni in un letto di ospedale a Roma. Il fisico non ha retto, purtroppo, alla virulenza del coronavirus e dopo circa un mese dalla positività nel prima serata odierna è volato in cielo.

I primi di marzo era risultato positivo e dopo un breve periodo all’ospedale di Palestrina dove era stato sottoposto alle terapie per debellare il covid-19 anche con l’utilizzo del casco per la respirazione era stato trasferito alla clinica romana Villa Tiberia dove si è spento poco fa.

Una notizia che ha lasciato tutti senza fiato il sacerdote originario di Castel San Pietro Romano aveva raggiunto Labico da oltre 12 anni dopo molti anni ad Olevano Romano e prima ancora a Paliano nel nord della Ciociaria. Con i suoi modi di fare sempre molti affabili e gentili era riuscito ad entrare nel cuore dei suoi parrocchiani ed ora la sua morte lascia un vuoto immenso tra tutti coloro che lo conoscevano e tra i familiari.

Le parole del sindaco Giovannoli

“Ho da poco - ha scritto si facebook il primo cittadino Danilo Giovannoli - appreso la tremenda notizia della morte di Don Antonio, parroco della Chiesa Sant'Andrea Apostolo di Labico.  Non riesco a scrivere molto in questo momento di grande tristezza e dolore, per la comunità cattolica e per la comunità laica di Labico.  Sono vicino a tutti e tutte in questo bruttissimo momento, l'affetto e la guida di Don Antonio ci mancheranno sempre”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Labico, Don Antonio Fiasco muore in ospedale a Roma

FrosinoneToday è in caricamento