Valle Del SaccoToday

Labico, sequestrata discarica di rifiuti pericolosi in località Mezza Selva

Nelle ore scorse è intervenuta la polizia locale che dopo il sequestro ha avvisato l’Arpa Lazio. Individuati i colpevoli, ora si attendono le foto trappole

Rifiuti, rifiuti ed ancora rifiuti. Non passa giorno in queste ultime settimane che non si parli del tema dei rifiuti nella cittadina di Labico a sud Roma. Le segnalazioni sui social dei cittadini e dei consiglieri comunali (di qualche giorno fa quelle del consigliere Alessandro Galli e Marco Aurelio Marcelli) hanno portato ad un risultato concreto.

L’intervento dell’Arpa

Nelle ore scorse, infatti, la Polizia Locale di Labico ha posto sotto sequestro area comunale denominata Loc. Mezza Selva. Qui nei giorni scorsi erano stati sversati ingenti quantitativi di rifiuti speciali e non (foto in alto ed in pagina), per i quali i Vigili  Urbani  intervenuti  hanno chiesto  all’ARPA LAZIO una immediata  identificazione del  codice CER.

Nei rifiuti aspiratori e condutture fognarie

Nel cumulo dei rifiuti sono stati rinvenuti filtri aspiratori, condutture fognarie, macchinari dismessi da magazzino, materiali legnosi, ferrosi, apparecchiature elettroniche ecc. Il funzionario della polizia locale Giuseppina Pellegrini e l’Ispettore capo Giuseppe Delle Cese dopo aver eseguito il sequestro giudiziario hanno attivato immediatamente tutte le indagini volte all’identificazione degli autori che a quanto pare sono stati già individuati attraverso il materiale raccolto.

Quando l’introduzione delle foto trappole?

Si tratta dell’ennesimo sversamento illegale che avviene nell’entroterra labicano, una vera e propria attività di abbandono rifiuti alla quale la Polizia Locale è spesso demandata. Si confida in una sollecita e capillare installazione di videosorveglianza, progetto, come riferito dal funzionario, che proprio la stessa Polizia Locale è riuscita a farsi approvare dalla Regione Lazio posizionandosi al primo posto, ottenendone il  finanziamento, così come si auspica  il posizionamento di foto-trappole  anche queste studiate da tempo dalla Polizia Locale ma non ancora  progettate.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Jonathan Galindo fa paura anche a Frosinone: denuncia di un padre a “Le Iene”

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Coronavirus in Ciociaria, record di tamponi e boom di casi: 63 in 29 Comuni. Positivi anche tre studenti e una maestra

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

  • Coronavirus a non finire: in Ciociaria ben 100 dei 795 casi del Lazio. D'Amato: 'Siamo a un livello arancione'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento