Valle Del SaccoToday

Montelanico, si chiude la porta ed un bimbo di due mesi resta solo in casa. Salvato dai vigili del fuoco

Brutta disavventura, poco fa, nel piccolo centro dei Monti Lepini che per fortuna si è risolta nel migliore dei modi e solo con un grosso spavento

Per fortuna, nonostante il grosso spavento, il tutto si è risolto nel migliore dei modi ed il bimbo di soli 2 mesi è stato messo in salvo in pochi minuti. Verso l'ora di cena una mamma del piccolo centro dei Monti Lepini Montelanico era uscita di casa in via Dante Alighieri (dalle parti dell'ufficio postale) per mettere i rifiuti fuori del portone come fa di solito tutte le sere.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'intervento dei vigili del fuoco

Con il marito a lavoroi in casa la donna era con il bimbo di soli due mesi e, forse per un colpo di vento, il portone dell'abitazione si è chiuso e la mamma dopo alcuni attimi di apprensione ha chiamato subito i soccorsi ed in pochi minuti sul posto sono giunti i vigili del fuoco del distaccamento di Montelanico (la squadra 33a) e con una scala hanno raggiunto la finestra del terzo piano e sono riusciti ad entrare e la mamma ha potuto riabbracciare il suo bimbo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da Colleferro alla serie tv "Doc - nelle tue mani", la storia di Massimo Ciccotti

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Giovane militare ciociaro muore nel sonno, choc in caserma

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

  • Alatri, Giuseppe Mazza muore in un letto di ospedale. Era rimasto ferito in un incidente con la sua moto

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento