Valle Del Sacco

Montelanico, il Pd replica all’opposizione e sui platani si accende la politica locale

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO: Dopo anni di silenzio, la minoranza esce dal suo letargo! La nota firmata dai consiglieri di minoranza Allocca, Manciocchi, Paccassoni e Scursatone lascia ben poco spazio a interpretazioni.

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO: Dopo anni di silenzio, la minoranza esce dal suo letargo! La nota firmata dai consiglieri di minoranza Allocca, Manciocchi, Paccassoni e Scursatone lascia ben poco spazio a interpretazioni.

E' chiaro che le loro ripetute assenze, negli ultimi quattro anni, dai consigli comunali e dalla vita amministrativa e civile del comune, gli hanno fatto perdere ogni cognizione di causa e ogni contatto con la realtà montelanichese. Utilizzando pretestuosamente il taglio dei platani, la minoranza parla di scempio. Il vero scempio è, invece, il tradimento verso quegli elettori montelanichesi che, con il loro voto, hanno dato fiducia ai quattro consiglieri di opposizione. Il loro tradimento si è perpetrato in questi anni nei quali, i quattro, si sono distinti per la loro totale assenza e il completo disinteresse alla partecipazione politica del paese.

L'amministrazione Temofonte, in questi anni di difficoltà economiche, ha dimostrato che, con lucidità e capacità, si può amministrare il proprio comune senza aumentare le tasse e al tempo stesso rispettando il pareggio di bilancio senza per questo trascurare i bisogni dei cittadini.

Con dolore la giunta si è vista obbligata, proprio per salvaguardare gli altri platani che adornano il nostro bellissimo viale, a dover tagliare quelli malati. La scelta non è stata presa senza prima consultare un agronomo, il quale dopo aver analizzato e verificato lo stato di salute di tutti gli alberi (la perizia scritta è a disposizione, per tutti gli interessati e per i consiglieri distratti, al comune) ha stabilito il taglio di quelli malati, indeboliti e per questo a rischio caduta.

A malincuore, alla giunta Temofonte non è rimasto altro che dare seguito alla perizia e decidere per il taglio dei platani, che altrimenti sarebbero stati un pericolo per i cittadini. Amareggia il comportamento dei quattro dell'opposizione che, utilizzando pretestuosamente questo caso, si ricordano di Montelanico con cadenza quinquennale. Vorremo ricordare che altri si occupano del proprio paese tutti i giorni, amministrando con competenza, saggezza e lungimiranza nell'interesse della collettività facendosi carico anche di scelte dolorose ma necessarie.

Per noi, il dolore di questa scelta è ancora più lancinante, certamente diverso dal vostro, che speculate e strumentalizzate questi fatti solo per un ritorno di visibilità. Del resto si sa le elezioni sono alle porte...

PD Montelanico

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Montelanico, il Pd replica all’opposizione e sui platani si accende la politica locale

FrosinoneToday è in caricamento