Valle Del SaccoToday

Montelanico, Onorati; dal sindaco solo chiacchiere e pochi fatti

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO: Che non si amministra un comune con le sole parole è una affermazione quasi banale eppure la giunta Allocca lo sta scoprendo solo oggi. Dopo un’ubriacatura fatta appunto di parole “faremo”,

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO: Che non si amministra un comune con le sole parole è una affermazione quasi banale eppure la giunta Allocca lo sta scoprendo solo oggi. Dopo un’ubriacatura fatta appunto di parole “faremo”,

“cambieremo questo paese”, “sviluppo…..turismo… sport…feste varie”ecco le prime difficoltà, i nostri valorosi e coraggiosi amministratori cominciano a prendere atto che andare avanti a parole è un gioco che dura poco ed allora che fanno?

Troppo banale richiamarsi alla crisi che dura ormai da troppi anni, alle difficoltà che incontrano tutti i comuni quindi, con una prassi ormai consolidata ricorrono alle più banali e squallide scuse del tipo “ci è stato lasciato un enorme buco di bilancio dalla vecchia amministrazione”.

Ancora una volta però non sono sufficienti solo semplici parole (per lo più dette sotto voce e date in pasto ai fedeli sostenitori galoppini, affinché provvedano a divulgare al popolo in modo subdolo e massonico), ma sono necessarie solide prove, con oggettivi riscontri. Purtroppo i documenti ufficiali (bilanci consuntivi, relazione dei revisori dei conti, il verbale della verifica di cassa che si effettua nel passaggio da un sindaco all’altro ecc.) rappresentano una situazione diversa, sarà forse per questo che non vengono messi a disposizione dei cittadini?

La giunta Allocca vorrebbe far credere che le difficoltà che stà incontrando nell’ amministrare la cosa pubblica siano causate dalla critica situazione ereditata, dimenticando che da quando sono stati eletti hanno beneficiato dell’attività della precedente amministrazione, i finanziamenti per la realizzazione dei lavori fin qui eseguiti ( ad esempio rifacimento strade rurali peraltro non ancora rendicontate) e per quelli che saranno eseguiti a breve (lavori tetto scuola) sono stati ottenuti dalla passata amministrazione.

Ora è vero che, per dirla con una frase che tanto piace al sindaco Allocca, “tempus regitac tum” quindi chi esegue i lavori è bravo ma un po’ di decenza non guasta mai, non si può continuare a tentare di far credere che tutto ciò che c’è di buono viene dal grande attuale sindaco ed al contrario ciò che non va dipende dagli altri.

Vi è di più, come ha potuto l’attuale amministrazione contrarre mutui per la realizzazione di opere pubbliche alquanto discutibili e non certo di primaria importanza per i cittadini a fronte di una situazione economica e finanziaria così disastrata?

La risposta è molto semplice la situazione del comune di Montelanico è tale da consentire questa operazione, detto in altro modo più chiaro ed esplicito il comune mantiene una capacità di indebitamento dal che si può dedurre una e una sola cosa: i conti sono a posto.

La storiella del grosso buco di bilancio ereditato è stata smentita di fatto dagli stessi che ad arte l’hanno inventata per mascherare una incapacità di fondo.

In tutte le cose della vita ci vuole coraggio ma se questo proprio non c’è è meglio rifugiarsi nel silenzio piuttosto che nella menzogna.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il Capo Gruppo “Per Montelanico”

Sandro Onorati

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Jonathan Galindo fa paura anche a Frosinone: denuncia di un padre a “Le Iene”

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Coronavirus in Ciociaria, record di tamponi e boom di casi: 63 in 29 Comuni. Positivi anche tre studenti e una maestra

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

  • Coronavirus a non finire: in Ciociaria ben 100 dei 795 casi del Lazio. D'Amato: 'Siamo a un livello arancione'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento