menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Montelanico centro storico

Montelanico centro storico

Montelanico, Onorati-Di Paola e Centi sbugiardano il sindaco; Poteva andare alla riunione del Piano di Zona

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO: I consiglieri di opposizione del comune di Montelanico, Sandro Onorati, Fabrizio Di Paola e Stefano Centi, esprimono la più viva soddisfazione per il positivo risultato raggiunto lo scorso 18 novembre c.a

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO: I consiglieri di opposizione del comune di Montelanico, Sandro Onorati, Fabrizio Di Paola e Stefano Centi, esprimono la più viva soddisfazione per il positivo risultato raggiunto lo scorso 18 novembre c.a

nella riunione dei Sindaci del Distretto Socio-Sanitario RM G6. L'approvazione della convenzione per la gestione associata dei Servizi Sociali approvata all'unanimità dei presenti,permette di continuare ad offrire i servizi Socio Sanitari alle persone in difficoltà anche nel nostro comune.

Dispiace purtroppo constatare l'assenza del nostro Sindaco che continua a non partecipare a queste riunioni di tutti i Sindaci del territorio, dove si affrontano temi importanti e che riguardano anche la popolazione di Montelanico.

Vorremmo, a questo punto, rivolgere alcune domande al sindaco Raffaele Allocca e alla consigliera Michela Pistolesi:

  1. Vorremmo sapere per quale strano motivo né Raffaele Allocca e né la Consigliera Michela Pistolesi, con incarico ai Servizi Sociali,siano andati a rappresentare il nostro Comune nelle riunione del Piano di Zona?
  2. Perché, Sindaco, non ha partecipato pur avendo chiesto e ottenuto dagli altri sindaci, la scorsa settimana,che questa riunione fosse spostata?

  3. Per quale motivo Lei Sindaco, pur sapendo che mercoledì 18 c'era un appuntamento così determinante per il futuro dei Piani di Zona, ha fissato un Consiglio Comunale a Montelanico, da Lei convocato venerdì 13?
  4. Per quale motivo, la mattina di mercoledì 18, dopo il Consiglio Comunale di Montelanico, terminato alle ore 13, non ha ritenuto importante andare a partecipare, né Lei e né la Consigliera Pistolesi, alla riunione del Piano di Zona che era ancora in pieno svolgimento perché conclusasiquasi alle ore 16?

  5. Ci dica in modo chiaro ed inequivocabile qual è la posizione del Comune di Montelanico in tema di politica sociale e dei Piani di Zona.Vuole portare il nostro Comune fuori dai Piani di Zona e verso l'adesione ad Asper?
  6. Davvero è sfavorevole a riconoscere il diritto e la dignità professionale del personale, da sempre precario, dei Piani di Zona?

  7. Ci spieghi esattamente cosa significa la frase: "è sfavorevole alla stabilizzazione del personale perché la stessa comporterebbe un aumento dei costi a fronte di una consistente diminuzione dei servizi"?

Invece di accampare scuse e di inventarsi un presunto asse politico fra Lei e il sindaco di Colleferro Pierluigi Sanna per un commissariamento dei Piani di zona, caro Sindaco e cara Consigliera Pistolesi è vostro compito istituzionale curare gli interessi del nostro Comune e non certo quello di trascurare questioni così importanti che riguardano i nostri cittadini.

Montelanico, 22 novembre 2015

F.TO

SANDRO ONORATI

STEFANO CENTI

FABRIZIO DI PAOLA

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento