menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Omicidio Willy, il Maresciallo Carella Cavaliere al Merito della Repubblica italiana

Questa la proposta avanzata dall’On. Miceli (Pd) per il carabinieri, comandante della stazione di Colleferro, che per primo ha individuato gli aggressori dello sfortunato 21 enne di Paliano

“Ho proposto il Maresciallo Antonio Carella, Comandante della Stazione dei Carabinieri di Colleferro (Roma), per il conferimento dell’onorificenza di Cavaliere dell’Ordine ‘Al Merito della Repubblica Italiana’ quale giusto riconoscimento delle sue virtù umane e professionali”. Così in una nota Carmelo Miceli, deputato e responsabile Sicurezza nella segreteria del Pd.

La fiaccolata per le strade di Colleferro

Il Maresciallo Carella da diversi anni è al comando della stazione di Colleferro dopo aver preso il posto del Maresciallo Sorrentino, sin da subito ha saputo integrarsi nel territorio e creare i giusti legami umani e professionali con la popolazione e con i colleghi. Nella tragica notte del 5 settembre scorso dopo aver soccorso Willy che si trovava a terra in largo Oberdan con la sua moto era andato a scovare i 1dopo aver riconosciuto l’auto dei fratelli bianchi da una foto scattata da un testimone oculare dell’aggressione.

“Il Maresciallo Carella – ha poi proseguito l’On. Carmelo Miceli - non ha solo dimostrato prontezza e lucidità professionali, ma ha avvalorato le proprie azioni dimostrando sentimenti di pietas umana che non solo contraddistinguono l’agire dell’Arma dei Carabinieri, ma che sono e devono essere esempio per ciascuno di noi. Il mio intende essere un doveroso riconoscimento per l’impegno, la professionalità e l’umanità con cui l’Arma dei carabinieri e le forze dell’Ordine in generale, prestano servizio in difesa dei valori repubblicani e della sicurezza dei cittadini. Un modello che deve essere valorizzato e che, soprattutto in frangenti tragici quali quelli di Colleferro, costituisce una positiva certezza da contrapporre a modelli puramente distruttivi”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lazio in zona gialla? I numeri dicono di sì, ma...

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    Incontro con Simone Frignani, il costruttore di cammini!

  • Attualità

    Le 'ciocie' tra storia e curiosità

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento