menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Omicidio Willy, i fratelli Bianchi in isolamento in carcere per paura di rappresaglie con gli altri detenuti

Intanto, questa mattina la macchina utilizzata dagli aggressori per fuggire sarà esaminata dagli esperti del Reparto Investigazioni Scientifiche dei Carabinieri

Le indagini sulla morte di Willy Monteiro proseguono senza sosta. Questa mattina la macchina utilizzata dagli aggressori per fuggire sarà esaminata dagli esperti del Reparto Investigazioni Scientifiche dei Carabinieri. Nella sede di Ris in viale di Tor di Quinto quindi verranno attuate tutte le tecniche necessarie ad individuare eventuali tracce biologiche ed ematiche che potrebbero far riferimento al 21enne di Paliano ucciso di botte la notte tra il 6 ed il sette settembre a Colleferro.

Gli esiti degli accertamenti verranno raccolti in una relazione che entro pochi giorni verrà consegnata al magistrato Luigi Paoletti della Procura di Velletri.

Intanto in carcere i fratelli Bianchi hanno finito l'isolamento

I Fratelli Marco e Gabriele Bianchi in carcere con l'accusa di omicidio volontario nelle ore scorse sono stati trasferiti dal braccio G12 piano terra dove sono stati rinchiusi per i 14 giorni di quarantena al G9. Troppo pericoloso per loro condividere gli spazi comuni perché rischierebbero aggressioni. I fratelli Bianchi sarebbero sottoposti a massima sorveglianza usufruendo di momenti d'aria in orari diversi rispetto agli altri detenuti. L'obiettivo sarebbe quello evitare qualsiasi contatto.

Lo sfogo di uno dei gestori dei locali di Colleferro

I due sono sotto stretta osservazione anche dei medici per ragioni sanitarie e psicologiche. Alla base di questa decisione, ci sarebbero alcuni episodi avvenuti nei giorni di reclusione e scontri verbali con altri detenuti.

Non solo, il legale di Marco e Gabriele Bianchi ha rinunciato al ricorso in appello fissato per il 23 settembre. Secondo quanto riportato da Agenzia Nova, l'avvocato non chiederà la scarcerazione per i suoi assistiti. Sembra infatti che le parti non siano più convergenti. È stato inoltre reso noto che il legale ha rinunciato anche alla difesa di Mario Pincarelli.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    Visita guidata all'Abbazia di Casamari

  • Eventi

    Le rovine di Porciano e il brigante Gasperone

  • Cultura

    Anagni, visite guidate in città

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento