menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Paliano, Alfieri, pronti a gestire la Selva il Monumento rimarrà aperto

La lingua batte dove il dente duole, dice un vecchio adagio. Alfieri, incalzato dalla minoranza della Lista Civica sul problema della Selva Monumento Naturale torna sul problema con un comunicato.

La lingua batte dove il dente duole, dice un vecchio adagio. Alfieri, incalzato dalla minoranza della Lista Civica sul problema della Selva Monumento Naturale torna sul problema con un comunicato.

Intanto, sorge un altro problema di gravità della situazione, poiché l'avv. Loredana Originale del foro di Frosinone, curatrice del fallimento, non avrebbe tutelato il bene per salvaguardalo al meglio e soprattutto per non farlo svalorizzare con l'istituzione del vincolo del Monumento Naturale, che ovviamente ha abbassato notevolmente i prezzi di acquisto dei singoli terreni andati all'asta. In sostanza l'avv. Originale, non ha fatto ricorso contro al vincolo del Monumento Naturale al Tar, almeno al momento non risulta. Tuttavia, la prima asta, per l'ex Parco Uccelli e Cascina Paola, per un totale 58 ettari di Terreno con annesso ristorante e stalle e caseggiati è stata fissata per l'8 marzo 2016 al prezzo base di 3.200.000 euro, 800,000 euro dei quali poi dovrebbero rientrare al comune di Paliano per tasse locali non pagate da Ruffo.

Ma vediamo da vicino cosa afferma il sindaco a seguito del mancato rinnovo del contratto di affitto tra la Regione ed il Custode Giudiziario dell' ex Parco Uccelli l'amministrazione ALFIERI prontamente ha risposto nell'ottica della gestione diretta stanziando circa 42.000 euro per l'anno 2016:

" Siamo pronti a gestire direttamente il monumento naturale- afferma il Sindaco Alfieri - abbiamo stanziato in bilancio la somma necessaria che consentirà l' apertura e la fruibilità dell'Area per tutto il 2016 e restiamo fiduciosi in un nuovo intervento della Regione Lazio. I Cittadini e gli Amministratori saranno Attori di questo nuovo percorso tenendo conto dell'importante coinvolgimento della comunità che ha visto in prima linea volontari che già in passato hanno sottolineato il senso di appartenenza a questo luogo che ha un valore importante per tutti i palianesi.Il lavoro dell'amministrazione- aggiunge il sindaco- è in questa fase quello di salvaguardare e preservare l'integrità del luogo e concertare con la regione con la comunità locale un progetto di reale rilancio dell'area, ( ma non ci sono vincoli con il businns Plan ?) per favorire il coinvolgimento delle minoranze nell'ultimo consiglio comunale si è deciso di creare una specifica commissione per trattare insieme il tema del Monumento naturale. LA SELVA È un patrimonio collettivo che va tutelato- Aggiunge Alfieri- L'impegno dell'Amministrazione di concerto con la Regione e con gli imprenditori che già operano e sono proprietari all'interno del comprensorio sarà rilanciarlo e aprirlo alla collettiva garantendo democrazia e partecipazione- fin qui Alfieri. "La Selva è un biglietto da visita per Paliano" afferma il Dr. Ugo Germanò delegato al Monumento Naturale "e non possiamo permettere che possa ripiombare nel degrado. Questo se fosse necessario è il motivo per cui intendiamo tutelare l'area che oggi si trova al centro di una controversia legale".

Giancarlo Flavi

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento