menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Incontro acqua

Incontro acqua

Paliano, incontro tra il Com. Acqua pubblica e l'amministrazione. Molte ancora le perplessità

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO: Ieri pomeriggio c'è stato l'incontro tra l'amministrazione comunale di Paliano ed il comitato acqua pubblica Paliano.  Era presente anche una rappresentanza del comitato di Serrone.  È  stato un

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO: Ieri pomeriggio c'è stato l'incontro tra l'amministrazione comunale di Paliano ed il comitato acqua pubblica Paliano. Era presente anche una rappresentanza del comitato di Serrone. È stato un

incontro interlocutorio in cui l'amministrazione ha ribadito a parole la volontà di non cedere la Gestione dell'acqua ad Acea, ma ha dimostrato molteplici perplessità nell'affrontare e sormontare qualsiasi difficoltà si potesse presentare all'orizzonte. Ci aspettavamo un'amministrazione più preparata sul tema, che proponesse soluzioni concrete per mantenere l'acqua e che non si trincerasse dietro la solita burocrazia e le solite leggi che, per quanto ne sappiamo non riguardano la situazione di Paliano. Se vogliamo parlare di legge, esiste il risultato di un referendum nel quale gli Italiani hanno espresso chiaramente la ferma volontà di far rimanere pubblica l'acqua. Per l'amministrazione l'idea di trasformare AMEA in una società speciale presenta delle difficoltà, in quanto il socio privato (Acea in questo caso) è, secondo loro, difficilmente liquidable. Ma siamo sicuri che per il bene della collettività tutta, i soldi si possono sempre trovare (campo sportivo docet!)

L'idea di un consorzio tra comuni non è contemplato, in quanto, sempre a detta dell'amministrazione, bisogna consorziate tutti i 90 paesi dell'Ato5, cosa che a noi non risulta. Ribadiamo il concetto che il comitato, formato da comuni cittadini, non ha nessun potere politico ed amministrativo per operare; abbiamo cercato di suggerire soluzioni che però sono state rimandate al mittente, trincerandosi dietro le solite leggi.

A tratti ci è sembrato un incontro tanto per accontentare 4 ragazzotti che però sono stati in grado di raccogliere 1300 firme, che sono stati gli unici ad informare la popolazione sulla possibilità di un eventuale passaggio della gestione dell'acqua ad ATO5, sostituendosi alla mancanza di comunicazione da parte dell'amministrazione.

Abbiamo anche interpellato il presidente della Commissione speciale, l'assessore Marucci, chiedendo conto dell'attività della commissione in questi due mesi, e dobbiamo dire che, a parte il comunicato stampa di qualche giorno fa, null'altro è stato fatto di concreto "aspettando lo sviluppo degli eventi che verranno". Noi crediamo che gli eventi vadano prevenuti ed anticipati piuttosto che attesi

Noi ribadiamo e siamo certi che la possibilità di mantenere la gestione dell'acqua pubblica a Paliano esiste. Siamo fermamente convinti che tutto dipenda dalla volontà dell'amministrazione, non solo a chiacchiere, ma con fatti concreti. A dire la verità tale volontà ci è sembrata piuttosto carente.

Abbiamo chiesto all'amministrazione di fare un comunicato ufficiale e protocollato ad Acea, dichiarando la non volontà di cedere la Gestione dell'acqua ad Acea, e di rendere pubblico tale documento attraverso un comunicato stampa.

C'è l'intenzione di incontrarci di nuovo per cercare di superare l'impasse in cui ci siamo trovati ieri. Noi non molliamo, perché crediamo fermamente di poter trovare una soluzione. Paliano potrebbe essere d'esempio anche per altri paesi della ciociaria, ma forse è proprio questo che fa paura!!!

Comitato Acqua Pubblica Paliano

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento