Lunedì, 18 Ottobre 2021
Paliano Paliano

Paliano, int. a Domenico Alfieri: “noi abbiamo fatto la campagna elettorale sulle cose concrete, gli altri sulle provocazioni”

A pochi giorni dalla fine della campagna elettorale in vista della prossime elezioni amministrative del 25 maggio abbiamo incontrato Domenico Alfieri candidato sindaco della lista Per Paliano (PD e SEL) con il quale abbiamo fatto il punto della...

A pochi giorni dalla fine della campagna elettorale in vista della prossime elezioni amministrative del 25 maggio abbiamo incontrato Domenico Alfieri candidato sindaco della lista Per Paliano (PD e SEL) con il quale abbiamo fatto il punto della situazione attuale e sugli sviluppi futuri della città."La cosa che più mi è piaciuta di questa campagna elettorale - ci ha spiegato l'ex consigliere di opposizione del gruppo la Coccinella - è stato il contatto con la gente. Nei molti incontri che abbiamo fatto sul territorio nelle frazioni c'è stato sempre molto calore della gente che è venuta ad ascoltarci ma soprattutto a proporre le loro idee per migliorare la nostra amata città".

Quali sono i temi principali della campagna elettorale? Le linee per lo sviluppo e l'occupazione e la situazione Selva. "La nostra zona è ricca di risorse. Nei vari incontri che abbiamo fatto nei giorni scorsi abbiamo proposto la nascita di una serie di cooperative giovanili ed over 50 per dare occupazione in città. Queste persone potrebbero occuparsi dei servizi comunali e della gestione e manutenzione del Parco de La Selva. Per quanto riguarda la Selva va fatto un progetto comune con la Regione, gli imprenditori ed il comune per il rilancio serio di tutta la zona e noi già da tempo ci stiamo lavorando e proprio la STU (abolita dall'amministrazione Sturvi) andava in questa direzione. In questi ultimi anni dal punto di vista turistico e dello sviluppo abbiamo fatto dei grandi passi indietro. Abbiamo chiuso le strade di accesso a luoghi di culto religiosi e la pista ciclabile nel nostro territorio è completamente abbandonata. Nel bilancio di previsione non sono stati previsti fondi per il commercio ed i prodotti tipici non sono stati affatto valorizzati".

Per quanto riguarda il sentito tema ambientale la posizione è ben definita: "Noi siamo contrari, e lo siamo sempre stati, a qualsiasi forma di trattamento dei rifiuti che generi ulteriore inquinamento nella nostra già fin troppo martoriata valle del sacco e quindi siamo contrari anche al TMB a Colle Fagiolara anche se è stato approvato dal nostro presidente Zingaretti. A Paliano siamo al 60% della raccolta differenziata ma non si capisce perché ancora le bollette non si abbassino c'è qualcosa che non torna".

Per finire si è entrati nel vivo della campagna elettorale. "Noi abbiamo fatto la nostra campagna elettore sulle proposte concrete e non sulle provocazioni come fatto dai nostri avversari ed in particolare dal sindaco uscente Sturvi che sin dai primi giorni ha alzato i toni cercando di buttarla in polemiche continue. Noi faremo lavorare le aziende del territorio con vera gare pubbliche e non con affidamenti diretti cosi come fatto, la maggior parte delle colte, da Sturvi. Noi siamo diversi. Per noi il comune è una casa di vetro aperta a tutti. Noi saremo in mezzo alla gente sempre ragionando con i cittadini delle varie problematiche concrete che quotidianamente andremo ad affrontare".

Daniele Flavi

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Paliano, int. a Domenico Alfieri: “noi abbiamo fatto la campagna elettorale sulle cose concrete, gli altri sulle provocazioni”

FrosinoneToday è in caricamento