menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Simone Marucci piccola

Simone Marucci piccola

Paliano, Mov. Civico; Marucci peggio di Scilipoti ha tradito anche i suoi elettori

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO: Con un comunicato degno della peggior politica, pieno di contraddizioni e denso di un pressapochismo che sa di scuola PD dell’ultima ora, approfittando della distrazione ferragostana si è

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO: Con un comunicato degno della peggior politica, pieno di contraddizioni e denso di un pressapochismo che sa di scuola PD dell'ultima ora, approfittando della distrazione ferragostana si è

finalmente consumato il matrimonio tra il diavolo e l'acqua santa che pur di stare insieme, per interessi l'uno e per manifesta incapacità l'altro, stanno mostrando alla cittadinanza quanto di più becero la politica possa offrire.

In barba alla volontà dei tanti cittadini, che hanno votato Marucci come rappresentante della Lista Civica Sturvi , proprio contro l'attuale amministrazione e l'attuale modo di amministrare fatto di soprusi e ricatti, è avvenuto il tanto sospirato salto della quaglia.

Ci viene il voltastomaco solo a leggere le tante bugie raccontate alle persone, una ad una, dal sig. Marucci pur di giustificare la sua scelta.

Ma all'interno del Movimento Civico non esistono sentimenti di odio o di vendetta. Abbiamo un modo diverso di vedere le cose, la politica non è la nostra professione, non ci dà da mangiare, è solo un modo per metterci al servizio della collettività. Per fortuna, a differenza di tanti componenti dell'attuale Amministrazione, noi viviamo d'altro, quindi per cortesia cerchi di non gettare fango su chi gli ha offerto sei anni fa la possibilità di fare politica amministrando il paese. Faccia la sua esperienza con l'attuale Amministrazione, saranno i cittadini a giudicare se ha fatto bene oppure no.

Dall'altra parte è evidente il totale fallimento dell'Amministrazione Alfieri che, pur di stare ancora al governo, si è vista costretta a chiedere aiuto ad un Ex assessore della giunta Sturvi.

Che si reggessero insieme con la colla cinese, era evidente a tutti. L'unico collante tra di loro era la voglia di tornare a comandare. E basta. Che in più di un anno non avessero fatto nulla era ancora più chiaro. Lo sanno tutti che gli unici lavori degni di tale nome non sono farina del loro sacco ma dell'Amministrazione Sturvi. Parliamo del rifacimento del Comune, dei piani PSR che hanno consentito di portare l'acqua a Colle Rampo e di sistemare diverse strade delle Mole, e di altro. Persino le scelte politiche dell'Amministrazione Sturvi, mentre in pubblico vengono criticate da Alfieri e c., nella pratica vengono poi ampiamente sottoscritte. Ci riferiamo ad esempio alla chiusura della STU e alla vendita del ramo clienti di ARKESIA, due decisioni apprezzate e controfirmate dall'attuale sindaco proprio in ottemperanza al Piano Cottarelli , il 31 Marzo 2015.

Una domanda che vorremmo porre a questi grandi esperti politici è : scusate ma l'ex assessore Germanò cosa resta a fare all'interno dell'amministrazione? Visto che ha fallito il suo mandato, la differenziata è un disastro, le discariche nascono come funghi all'interno del territorio di Paliano, perché non si dimette definitivamente? Gli avete assegnato la responsabilità sulla Selva, figuriamoci... Un altro fallimento dell'Amministrazione Alfieri, sono 2 anni che ormai vive in uno stato di completo abbandono. Dite la verità non sapevate più cosa dire alla gente che ormai si sta accorgendo che siete solo un bluff! Non bastano più le sagre, le feste di partito, le pacche sulle spalle, i selfie su facebook. Serve qualcosa di concreto, serve un progetto sull'ambiente, serve che La Selva riparta, serve un progetto SERIO sul turismo, serve un piano per le aziende del nostro territorio, tutte cose sulle quali non sapete nemmeno da dove iniziare, solo le tante promesse e le tante bugie raccontate in campagna elettorale dovrebbero bastare per far capire alla gente la qualità del vostro fare politica.

Avete convinto Paliano e provincia che la Lista Civica Sturvi fosse di destra, fascista e via dicendo, solo perché civica. Ora assoldate un componente della stessa Lista civica perché "è di sinistra". Ma rendetevi conto da soli, di quanta ipocrisia e mediocrità siete fatti...

Vi ricordiamo che quando Sturvi assegnò al Dr Pezzella il progetto su Rifiuti Zero, questi non entrò in maggioranza ma restò all'opposizione perché i progetti possono essere gestiti anche senza avere la carica di assessore. Certo serve una grande apertura mentale da parte dell'amministrazione, cosa incomprensibile per voi . Tutto questo ci sembra solo un modo per portare avanti l'agonia dell'amministrazione, tanto i nodi verranno al pettine perché è evidente che all'interno non sono tutti convinti di questa scelta, e ognuno sta già preparandosi la propria strada individuale.

Certo è che se ad un membro dell'opposizione ex Lista Civica Sturvi si dà la responsabilità di Ambiente, Trasporti, Bilancio e Protezione Civile significa proprio essersi calate le braghe, ci mancava solo che prendesse la carica di sindaco ed i giochi erano fatti. Ma per la nostra squadra, che continua il suo lavoro libera dai partiti e guardando sempre avanti senza perdere mai di vista la coerenza nelle scelte, questo è l'ennesimo bollino di qualità: poter lavorare liberamente senza catenacci di partito infatti ha lasciato il ragazzo libero di crescere. Che abbia ben lavorato, nel corso dei cinque anni con Sturvi, come si sente dire in queste ore, non dovrebbe meravigliarci. Riteniamo dovrebbe essere una cosa normale. La natura stessa del suo assessorato lo aveva portato ad avere visibilità. Se all'impegno avesse associato un pizzico di coerenza e una manciata di coraggio per dire in faccia quello che da mesi va dicendo alle spalle, avrebbe dato anche un segnale di maturità e di correttezza. Ma cosa vogliamo, da un politico di giovane età ma di vecchio stampo?

Qualcuno è andato con la memoria a Scilipoti, l'ormai celebre mercenario della politica. Eppure Scilipoti, non votato dal popolo, cambiò bandiera tradendo "soltanto" il suo mandato. C'è chi è andato oltre, tradendo anche i suoi elettori.

Cosa aggiungere ? Questa è la politica che non ci piace. Ricordiamo ancora le feroci critiche mosse da Alfieri, dal PD e da SEL a Sturvi, gli inqualificabili attacchi e le offese personali riservate dagli stessi personaggi al Dr Pezzella, quando gli affidammo l'incarico per portare avanti il progetto Rifiuti Zero, PUR RESTANDO ALL'OPPOSIZIONE. Ed oggi? Tutto dimenticato? ? Se è a vostro vantaggio ci si dimentica di tutto? Classica scuola del PD !

Del resto le vicende nazionali e regionali evidenziano tutto questo, il PD sempre più è il partito dell' IPOCRISIA e della FALSITA'.

E voi cittadini che siete coscienti di non meritare questo tipo di politica, convincetevi che un'alternativa è possibile. Basta seguire i fatti con obiettività, e senza secondi fini. Capirete subito la differenza tra chi lavora per il bene del paese e chi lavora per se' stesso.

Buona domenica a tutti.

Movimento Civico Paliano

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento