Sabato, 24 Luglio 2021
Paliano

Paliano, Sturvi: “La Battisti (PD) mente su La Selva e candida la Provincia di Frosinone ad accogliere i rifiuti di Roma”

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO: .  E’ la prima reazione del Sindaco di Paliano, Maurizio Sturvi, alle parole espresse l’altra sera dalla candida alla

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO: <<Sono basito e indignato. Non capisco proprio come si possa essere tanto mistificatori su questioni importanti come l'ambiente e la salute dei cittadini>>. E' la prima reazione del Sindaco di Paliano, Maurizio Sturvi, alle parole espresse l'altra sera dalla candida alla segreteria provinciale del partito democratico, Sara Battisti, nel corso dell'iniziativa politica organizzata dal Pd che ha visto la partecipazione del Ministro dell'Ambiente Andrea Orlando.

<<Evidentemente la Battisti, nel riferire al Ministro dell'attuale situazione de La Selva di Paliano, per la quale, a suo dire, questa Amministrazione Comunale non avrebbe fatto niente, mentiva sapendo di mentire. Ma del resto che questi signori sono solo venditori di fumo ormai lo sappiamo bene. Lo sanno bene soprattutto i cittadini di Paliano che ricordano perfettamente cosa era diventato quel posto quattro anni fa grazie alle genialate di Giordani e compagni, Scalia in testa, che pensavano di risolvere il problema dei lotti finiti in tribunale con la costituzione di una scatola vuota come la Stu che non ha fatto altro che pagare gli stipendi ai consiglieri senza portare a casa un briciolo di risultato concreto. A questo ci abbiamo pensato noi, per fortuna, che abbiamo favorito la riapertura dell'oasi, divenuto nel frattempo Monumento Naturale, al di fuori del quale abbiamo portato i 440 metri cubi di cemento previsti dentro il parco dalla precedente giunta comunale>>.

<<Sui rifiuti poi arriviamo al ridicolo. Sono stato oggetto di accuse pesanti da parte del Pd provinciale, e in particolare del senatore Francesco Scalia, quando, di fronte alla prospettiva che la Regione Lazio autorizzasse la realizzazione di un nuovo impianto per il Tmb a Colleferro, in zona confinante con il territorio del Comune di Paliano, proposi di trasformare il sito industriale esistente a Castellaccio per la produzione di Cdr al fine di evitare soluzioni ulteriormente impattanti dal punto di vista ambientale se non altro perché l'eventuale nuovo impianto era previsto a ridosso dell'area naturalistica de La Selva di Paliano. In quell'occasione il circolo locale del Pd insorse di fronte a tale ipotesi, oggi invece sostiene un candidato alla segreteria provinciale che davanti al Ministro Orlando ha pronunciato queste testuali parole (dell'intervento esiste un file audio): "Tanti anni fa in questa provincia quando eravamo al governo con l'amministrazione Scalia abbiamo costruito un sistema di smaltimento dei rifiuti a circuito chiuso. Oggi quegli impianti hanno la capacità di smaltire rifiuti a possibilità limitata perché siamo una provincia di 500mila abitanti e quegli impianti funzionano al 50%". La Battisti ha chiaramente avanzato la "possibilità di far lavorare quegli impianti al 100% cercando anche di risolvere un problema sulla gestione dei rifiuti che si sta verificando a pochi passi dalla nostra realtà, pensate a quello che sta accadendo a Roma e quello che è accaduto in questi anni, e siglare un accordo tra governo e regione perché noi possiamo smaltire quei rifiuti e creare occupazione generando ulteriore ricchezza, naturalmente applicando sempre delle leggi che tutelino la salute pubblica".

<<Lascio giudicare ai cittadini - conclude il Sindaco di Paliano - a quale livello di contraddittorietà si può arrivare per ottenere un po' di visibilità politica e di ritorno in termini elettorali>>.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Paliano, Sturvi: “La Battisti (PD) mente su La Selva e candida la Provincia di Frosinone ad accogliere i rifiuti di Roma”

FrosinoneToday è in caricamento