Valle Del SaccoToday

Piglio, nella fraternità O.F.S. sono entrate altre tre nuove sorelle

Si è aggiunta ai festeggiamenti anche la fraternità O.F.S. di Paliano

Durante i festeggiamenti della patrona Santa Elisabetta D’Ungheria, che si sono tenuti nella chiesa di San Lorenzo con la celebrazione di una Santa Messa, officiata dall’Assistente spirituale P. Angelo Di Giorgio e dal diacono frate Lazzaro, nella Fraternità O.F.S. di Piglio “Beato Andrea Conti” sono entrate altre tre sorelle: Giuseppa Parla, Domenica Carapellotti, Vincenza Fantini, che hanno professato durante la cerimonia cui ha partecipato anche la fraternità OFS di Paliano
P. Angelo Di Giorgio nell’omelia ha illustrato le virtù e i carismi della Santa Patrona, invitando le consorelle a seguirne le  sue orme. 

Tanta Spiritualità Francescana

La cerimonia semplice, ma densa di spiritualità francescana, di preghiera, di partecipazione attenta e commossa da parte dei fedeli e delle due Fraternità, ha contribuito a tenere sempre accesa, nell’animo, lo spirito di adesione al Vangelo secondo l’esempio di S. Francesco. 

La gioia dell’incontro 

Questi momenti si rivelano preziosi, arricchiscono la gioia dell’incontro, rafforzano il senso di appartenenza, approfondiscono le relazioni e concretizzano la bellezza di essere “comunità” unita dagli stessi scopi nell’impegno di conoscere e vivere il vangelo e contribuire, come tutti gli uomini di buona volontà, a costruire un mondo più fraterno secondo lo spirito francescano di pace, umiltà, purezza di cuore, rispetto del creato, sobrietà amore per Gesù “povero e crocifisso”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La comunità nata nel lontano 1963

La Fraternità fu eretta il 18 maggio 1963, con il permesso dell’ordinario diocesano, sotto la direzione spirituale di Padre Stefano Pellegrini OFM.Conv. ed ebbe, nel 1965, la prima visita canonica dal Commissario Provinciale Rev. Padre Pietro Grillini.
La Fraternità porta il nome del “B. Andrea Conti” che, in un’umida grotta, trascorse quasi quarant’anni in totale preghiera e assoluta povertà, rifiutando la porpora cardinalizia offertagli dal nipote Papa Bonifacio VIII. E’ seguita poi nel convento un’agape fraterna.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da Colleferro alla serie tv "Doc - nelle tue mani", la storia di Massimo Ciccotti

  • Cassino, stroncato da un malore a 48 anni, era in quarantena. Resa nota l'identità della vittima

  • Coronavirus, muore il costruttore Gabriele Cellupica: Sora sotto choc

  • Giovane militare ciociaro muore nel sonno, choc in caserma

  • Torna la Coop a Frosinone: giovedì 29 ottobre l'inaugurazione

  • Picinisco, accoltellato un operaio mentre lavorava nel cantiere per il ripristino della frana

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento