menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Piglio, la Provincia fa retromarcia e riscrive la Pro Loco all'Albo grazie al Presidente Pompeo

Marcia indietro della Provincia di Frosinone, sulla questione della Cancellazione della Pro Loco di Piglio all’albo provinciale. Infatti, con determinazione del dirigente n. 2015/681 dell’11 Marzo, si legge: “ determina per le motivazioni addotte...

Marcia indietro della Provincia di Frosinone, sulla questione della Cancellazione della Pro Loco di Piglio all'albo provinciale. Infatti, con determinazione del dirigente n. 2015/681 dell'11 Marzo, si legge: " determina per le motivazioni addotte in premessa

( perché sarebbe risultata inattiva da oltre un anno- invece ad ottobre scorso ha organizzato ufficio informazione con tanto di mostra presso la sede in occasione della Sagra dell'Uva) e qui integralmente richiamate, di revocare la propria determinazione dirigenziale n. 3630/2014 riconfermando l'iscrizione all'albo provinciale della proloco di Piglio allo stesso numero". Questo è quanto si legge nella determina provinciale. Allora, adesso viene da domandarsi chi ha voluto che la Pro Loco fosse cancellata? Chi ha creato notevole danno alla stessa Pro Loco che è stata letteralmente "cacciata" dalla sede e la presidente si è dovuta portare le suppellettili di proprietà della Pro Loco a casa?

Intanto il comune che fa? Con atto pubblico di Giunta n. 11 del 22/01/15 decide attraverso i componenti presenti ossia: Felli Mario, Fontana Francesco, Franceschetti Luca e Mortari Rinaldo Thomas, assistiti dalla dottoressa Susanna Calandra, di concedere un contributo di euro 300,00 alla Pro Loco Intercomunale degli Altipiani di Arcinazzo, mentre quella comunale veniva letteralmente cacciata dalla sede che gli aveva assegnato la precedente amministrazione Comunale.

Intanto, la Presidente della Pro Loco, che senza fare troppo rumore e lavorando seriamente come ha sempre fatto, vuole far giungere a nome dei numerosi soci della Pro Loco pigliese un grosso ringraziamento al Presidente Antonio Pompeo che ha affrontato con serietà il problema ed ha "costretto" il funzionario preposto a fare marcia indietro.

E' certamente stato un piccolo incidente di percorso, però caro Sindaco, considerato che hai una Pro Loco che lavora molto in favore della tua città, ed è molto stimolata a farlo, è bene farla andare avanti e per riparare il piccolo torto, assegnandogli da subito un altro locale, considerato che ve ne sono a iosa nella vostra bellissima cittadina che è piena di risorse.

Magari facciamo un brindisi con il nostro amato Cesanese che ha bisogno di essere sempre più conosciuto in Italia, ma soprattutto dai giovani che lo devono degustare e non bere ed insieme facciamo una serie di iniziative per farlo conoscere ovunque.

Giancarlo Flavi

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento