rotate-mobile
Piglio Piglio

Piglio, Lettera al Direttore: dopo le Province via anche le Regioni?

Visto che per il voto per le Regionali l’affluenza è stata del 53,9% circa 10 punti in meno rispetto alle precedenti Regionali, sarebbe opportuno a questo punto mandare via anche le 20 Regioni come è stato fatto per le 110 Province.

Visto che per il voto per le Regionali l?affluenza è stata del 53,9% circa 10 punti in meno rispetto alle precedenti Regionali, sarebbe opportuno a questo punto mandare via anche le 20 Regioni come è stato fatto per le 110 Province.

Una sonora bocciatura venuta proprio dagli abitanti delle sette Regioni che hanno disertato le urne, visto dal popolo sovrano le Regioni come centri di spreco del denaro pubblico e di dubbia efficienza.

Più fattibile, invece, è stata l?affluenza alle urne per il voto alle Comunali che ha raggiunto quasi l?80% in alcune città.

A questo punto il popolo sovrano chiede come avviene in un fabbricato con più inquilini e l?amministratore del condominio che viene così tradotto:

più potere ai Comuni che dovranno vedersela solo con lo Stato Italiano eliminando così le Regioni come è stato ben fatto con le Province.

Giorgio Alessandro Pacetti ex Presidente della Consulta dei Comitati Pendolari del Lazio

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piglio, Lettera al Direttore: dopo le Province via anche le Regioni?

FrosinoneToday è in caricamento