Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Valle Del Sacco

Progetto Carpineto: Battisti vuole fare causa alla famiglia Pecci. Insulto alla memoria di Papa Leone XIII.

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO cominicato stampa Progetto Carpineto. "Il Comune di Carpineto Romano farà causa alla famiglia Pecci per il danno di immagine provocato, secondo loro, dalla mancata riapertura di Palazzo Pecci. Il nostro gruppo...

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO cominicato stampa Progetto Carpineto.

"Il Comune di Carpineto Romano farà causa alla famiglia Pecci per il danno di immagine provocato, secondo loro, dalla mancata riapertura di Palazzo Pecci.

Il nostro gruppo consiliare prende dunque atto della volontà del sindaco Battisti di dare seguito al capriccio del suo predecessore Briganti che decise, allora, di iniziare lo scontro con la Famiglia Pecci per una questione di lana caprina riguardante la proprietà della scala interna al Palazzo. Negli anni abbiamo assistito a una serie infinita di ingiunzioni e denunce che hanno avuto come unico risultato quello di farci revocare il finanziamento provinciale di 152.000 ? per il restauro del Palazzo; un restauro che è stato il perno delle loro ultime due campagne elettorali. Questa causa in realtà non è altro che uno specchietto per l'allodole mirante a far ricadere sulla Famiglia Pecci la colpa della revoca del finanziamento; una colpa che invece è da addossare interamente alle amministrazioni Briganti-Battisti, incapaci di trovare nel corso degli anni una soluzione pacifica nell'interesse della nostra comunità.

Con questa azione la Giunta di fatto condanna il nostro paese a rinunciare per sempre alla riapertura dell'unico vero simbolo che lega Carpineto al suo Papa: il Palazzo dove nacque Leone XIII.

Ecco come questa Amministrazione intende conservare e onorare la memoria del nostro più illustre cittadino: a chiacchiere."
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Progetto Carpineto: Battisti vuole fare causa alla famiglia Pecci. Insulto alla memoria di Papa Leone XIII.

FrosinoneToday è in caricamento