Mercoledì, 29 Settembre 2021
Valle Del Sacco

Lazio Ambiente, lavoratori di nuovo senza stipendio. L’ennesimo accorato appello

Diversi i comuni che ancora presentano situazioni debitorie molto pesanti come quelli di Labico e Fiuggi

Ci risiamo. Come oramai accade da molti, troppi, mesi i lavoratori di Lazio Ambiente (nella foto in alto durante una manifestazione di protesta di qualche mese fa) la società regionale che si occupa della raccolta e lo smaltimento dei rifiuti nelle zone a Nord della Ciociaria ed al sud di Roma sono senza stipendi perché ci sono dei comuni che ancora debbono versare le loro quote. Tra quelli che hanno accumulato più debiti in questi ultimi tempi ci sono i comuni di Fiuggi (oltre 700 mila) e Labico (oltre 600 mila), i lavoratori, oramai disperati, si appellano al buon senso per cercare di passare delle festività perlomeno tranquille.

Le chiacchiere stanno a zero

“Le chiacchere stanno a zero – scrivono i rappresentanti sindacali di Lazio Ambiente - e peggio ancora lo sono i conti correnti dei dipendenti di Lazio Ambiente s.p.a. In basso gli importi che ci risultano circa lo scaduto dei comuni ad oggi. I primi di dicembre si aggiungeranno altre somme (circa 800.000 €). I dipendenti di Lazio Ambiente sono fermi ad un acconto del mese di ottobre e lamentano il mancato pagamento della 14ma, il mancato versamento ai fondi pensione. Tra qualche giorno scadrà il mese di novembre e il natale è alle porte.

E’ una vergogna

I lavoratori sfiniti dai continui disagi economici e vedendo per l’ennesima volta calpestata la propria dignità sono in fermento e chiedono alla regione, ai comuni e al management di assumersi immediatamente le proprie responsabilità e di non giocare più sulla loro pelle! Se così non fosse i sindacati sono pronti a chiamare alla mobilitazione generale tutte le maestranze. E’ una vergogna!”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lazio Ambiente, lavoratori di nuovo senza stipendio. L’ennesimo accorato appello

FrosinoneToday è in caricamento