Valle Del SaccoToday

Roma – Cassino, treno fermo alla stazione di Zagarolo pendolari costretti a scendere sui binari

Stamattina l’ennesimo episodio che ha provocato dei rallentamenti su tutta la linea ferroviaria

Una foto che vale più di mille parole. E’ quella che potete vedere qui in alto e che racconta l’ennesima disavventura vissuta dai pendolari della linea Roma-Cassino questa mattina quando il treno partito dall’estremo sud della Ciociaria verso le 5 si è fermato nei pressi della stazione di Zagarolo per un guasto.

La discesa sui binari

I passeggeri sono stati costretti a scendere sui binari tra il freddo ed il gelo. Tra questi anche diverse persone anziane che sono state aiutate da altri presenti a salire sui marciapiedi. Questo blocco ha provocato pesanti rallentamenti su tutta la linea con i pendolari che sono rimasti bloccati nelle varie stazioni da Labico, Valmontone Colleferro ed in tutte quelle del tratto ciociaro.

Il commento di Niki Dragonetti, vice presidente nazionale Cicas

"Quanto accaduto lungo la tratta ferroviaria Cassino-Roma nel corso della mattinata è un qualcosa di vergognoso. È impensabile che i pendolari vengono trattati come animali da scaricare a seconda delle esigenze. I viaggiatori del treno regionale partito dalla stazione di Cassino alle 5.00 hanno dovuto abbandonare il convoglio, per un guasto, alle porte di Roma e percorrere a piedi i binari. Nella foto scattata da un cittadino si evince chiaramente la difficoltà di molti a camminare lungo la linea e l'immensa difficoltà di due anziani a salire sulla banchina. Mi domando dove siano finiti i treni inaugurati in pompa magna del presidente Zingaretti e dal consigliere regionale Marino Fardelli nei mesi scorsi. Invito il ministro delle Infrastrutture Graziano Delrio a prendere in seria considerazioni i tanti appelli disperati che ogni giorno arrivanod a chi, suo malgrado, è costretto a prendere il treno per raggiungere il posto di lavoro. Se vogliamo far ripartire l'economia di una Regione ormai allo sbando dobbiamo anche garantire e lavoratori un adeguato servizio di collegamento. Non credo che sia giusto dover sopportare passivamente le carenze di Trenitalia che offre un servizio a pagamento e non gratuito. È bene ricordarlo sempre".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidenti stradali, choc e dolore per la morte della piccola Asia

  • Gravissimo incidente in A1, tir fuori controllo investe operaio e si sfiora la strage

  • Anagni, dopo l'assurda morte della piccola Asia ora si prega per la sorellina

  • Coronavirus, novantasei infermieri marcano visita e la direzione avvia controlli a raffica

  • Scuola, mascherine inadatte: mamma ciociara scrive e la Ministra Azzolina risponde (foto)

  • Coronavirus, il Lazio resta zona 'gialla' ma Zingaretti emette nuova ordinanza

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento