Valle Del SaccoToday

San Cesareo, rinvenuto nido di vespe cabro da record del peso di 15 chilogrammi

Il ritrovamento nel sottotetto del portico di una villetta vicino al centro urbano

Davvero una brutta sorpresa al rientro dalle ferie per due coniugi di San Cesareo. Nel sottotetto del portico della loro villetta, situata a poca distanza dal centro storico, tra le travi e le tavole di legno le “Vespe crabro”, comunemente note come “Ammazzasomari”, avevano messo su famiglia… e che famiglia! Migliaia di esemplari disposti in un nido dalle dimensioni record: 1 mt e 1/2 di profondità per 2 mt di larghezza con una parte del nido che proseguiva per più di 1 mt nell’intercapedine dell’abitazione.

Oltre 30 minuti di lavoro per toglierlo

Per oltre un’ora tre operai specializzati della Ekotorre sono riusciti nell’ardua impresa, sterminando i pericolosi insetti prima tramite fumigazione e poi con l’irrorazione di specifici insetticidi a presidio medico chirurgico. Al termine dell’intervento il nido è stato staccato a pezzi, riposto all’interno di un sacco e, vista l’eccezionalità delle dimensioni, pesato su una bilancia. Tra lo stupore generale dei presenti la lancetta ha segnato i 15 chilogrammi, entrando così a pieno titolo nella storia dei nidi di vespa tra i più grandi mai rinvenuti sul territorio dell’intera Provincia di Roma.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidenti stradali, choc e dolore per la morte della piccola Asia

  • Morte Ennio Marrocco, arrestato per omicidio stradale il conducente della BMW

  • Scontro frontale in via Appia, giovane padre muore sul colpo

  • Gravissimo incidente in A1, tir fuori controllo investe operaio e si sfiora la strage

  • Anagni, dopo l'assurda morte della piccola Asia ora si prega per la sorellina

  • Coronavirus, novantasei infermieri marcano visita e la direzione avvia controlli a raffica

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento