rotate-mobile
Sabato, 15 Giugno 2024
Valle Del Sacco

Scuole Sostenibili Minerva, un successo di partecipazione e consapevolezza ambientale

"Abbiamo una sola terra e la dobbiamo custodire trovando il coraggio di agire"

Il progetto "Scuole Sostenibili Minerva", giunto alla sua seconda edizione, si è concluso il 5 giugno dopo cinque mesi di attività con la premiazione della classe vincitrice dei Contest "Meno Rifiuti" e "Impatto Zero". La classe 2F della scuola secondaria di primo grado dell'IC Margherita Hack di Colleferro ha ottenuto il primo premio. 

Scuole Sostenibili Minerva ha visto una partecipazione sempre crescente e attiva da parte della comunità scolastica. Quest'anno, 43 classi delle scuole primarie e secondarie di primo grado dei Comuni soci di Minerva Ambiente Scarl hanno partecipato al progetto, generando oltre 4.000 azioni positive.Questo evidenzia il notevole impegno e l'entusiasmo delle scuole e delle famiglie nell'accogliere iniziative volte a migliorare l'ambiente in cui viviamo.

Alessio Ciacci, Amministratore Unico di Minerva Scarl, ha sottolineato l'importanza delle attività svolte in questi due anni: "Abbiamo puntato molto sulla corretta raccolta differenziata dei rifiuti e sulla sensibilizzazione per la loro riduzione. Tra le iniziative più apprezzate c'è stata la 'Merenda Sballata', un momento educativo che ha dimostrato come piccoli gesti quotidiani possano ridurre significativamente i rifiuti da imballaggi alimentari".

Le scuole e gli alunni hanno dimostrato di voler proseguire le attività avviate da Scuole Sostenibili Minerva perché "creare una coscienza civica nei ragazzi significa generare un'attitudine attraverso azioni concrete. In questo modo si comprende cosa vuol dire inquinare e mangiare male. Abbiamo una sola terra e la dobbiamo custodire trovando il coraggio di agire, e Scuole Sostenibili Minerva l’ha insegnato a tutti gli studenti coinvolti nelle attività."

ciacci_scuole sostenibili

Il successo del progetto si è riflesso anche negli elaborati accattivanti realizzati dagli studenti, dimostrando interesse, coinvolgimento e attenzione al lavoro e alla mission del progetto.

Il direttore Massimiliano Massimi ha aggiunto: "Quest'anno abbiamo inoltre introdotto nuove attività che ci hanno permesso di valutare e misurare l'impatto della gestione dei rifiuti sulla produzione di CO2 in ogni classe e nell'intera scuola. È stato un modo efficace per rendere gli studenti e le famiglie consapevoli delle conseguenze ambientali delle loro azioni quotidiane."

A tutti i partecipanti è stato consegnato come gadget uno zainetto, un oggetto sempre utile che mira a ridurre i rifiuti e gli imballaggi.

Si chiude così, per l'anno scolastico 2023/2024, un progetto integrato con l’obiettivo di costruire solide basi per un futuro sostenibile, con una forte attenzione all'ambiente e alla corretta gestione dei rifiuti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scuole Sostenibili Minerva, un successo di partecipazione e consapevolezza ambientale

FrosinoneToday è in caricamento