Valle Del SaccoToday

Segni, lei lo lascia e lui diventa il suo incubo: la pedina fin sotto casa e la chiama in continuazione

Un 44 enne del posto, diventato un vero e proprio stalker, è stato arrestato nelle ore scorse dai carabinieri

foto di archivio

Dopo una breve relazione terminata definitivamente per volere della donna - una 32enne di Segni, a sud di Roma. Un uomo del posto non rassegnandosi a questa nuova situazione è diventato il peggior incubo della ragazza ed ha iniziato, dapprima ad infastidirla, poi a perseguitarla sistematicamente con telefonate e minacce a tutte le ore del giorno e della notte, appostamenti sotto casa, pedinamenti, dispetti di ogni tipo.

Un 44enne di Segni, già conosciuto alle forze dell’ordine, è stato arrestato dai Carabinieri della Compagnia di Colleferro per atti persecutori nei confronti dell’ex convivente, in esecuzione di un’ordinanza di applicazione degli arresti domiciliari emessa dal G.I.P. del Tribunale di Velletri su richiesta della locale Procura della Repubblica.

Questo comportamento molesto era diventato sempre più frequente, tanto che la donna è stata costretta a richiedere i primi interventi ai Carabinieri di Segni.  Nonostante tutto, il 44enne non ha minimamente accennato a porre fine alle azioni persecutorie, alimentando nella vittima un profondo senso di difficoltà e paura.

A seguito delle denunce presentate dalla donna, i Carabinieri hanno tentato più volte di riportare l’uomo alla calma e di fargli assumere comportamenti più consoni, uno sforzo, però, risultato vano. Sottoposto, nel frattempo, alla misura cautelare del divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla vittima, l’uomo, anche a distanza, perseverava nelle sue minacce rivolte alla sua ex.

A quel punto, i Carabinieri della Stazione di Segni hanno inviato il corposo fascicolo sulla vicenda alla Procura di Velletri che ha richiesto ed ottenuto l’ordinanza della custodia cautelare agli arresti domiciliari. Ieri, i Carabinieri di Segni hanno rintracciato il 44enne, arrestandolo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Le scarpe della Lidl vanno a ruba anche a Frosinone: sold out in pochi minuti

  • Coronavirus, il Lazio resta zona 'gialla' ma Zingaretti emette nuova ordinanza

  • Paliano, è morto l’imprenditore Umberto Schina

  • Omicidio Gabriel, ergastolo al papà Nicola Feroleto

  • Coronavirus, oggi si deciderà se la Ciociaria e il resto del Lazio entreranno in zona arancione o meno

  • Tentato omicidio in viale Mazzini, ecco cosa c'è dietro la tragedia di ieri notte

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento