menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il tratto chiuso di via Traiana

Il tratto chiuso di via Traiana

Segni, sabato la manifestazione per la frana su via Traiana

Cittadini sempre più esasperati in attesa che dall’Area Metropolitana partano i lavori per riaprire almeno un corsia

A quasi quattro mesi dalla gigantesca frana che ha interessanto Via Traiana subito dopo il comune di Colleferro in territorio di quello di Segni, la strada resta chiusa, i disagi per i cittadini aumentano con la Segni-Gavignano ridotta ad una corsia e monta la protesta con una manifestazione prevista per sabato prossimo 6 Febbraio, a partire dalle ore 9, alla rotatoria delle “quattro strade” sulla Via Carpinetana al termine del tratto viario della S.P. 22/c Segni-Gavignano.

I cittadini che da Segni ogni mattina impiegano oltre 40 minuti per attraversare Colleferro ed arrivare al casello autostradale sono veramente stremati da questa situazione e si sono organizzati in un comitato Cittadini per la riapertura della via Traiana con il relativo gruppo facebook che in pochi giorni ha superato oltre 1000 iscritti. Ogni giorno molti di loro inviano mail ai sindaci di Segni e Colleferro ed alla Città Metropoliana. Di questo problema si sono interessate anche le tv nazionali con servizi su striscia la notizia e Tg Lazio.

Il sindaco Cascioli ha spiegato che in questi giorni l’ex provincia di Roma che è l’ente competente per i lavori ha iniziato la progettazione dell’intervento su questo tratto di via Traiana. Intervento molto complesso che prevede la realizzazione di due muri di contenimento, uno a valle ed uno a monte della frana e per il quale i tempi non sono brevei. L’unico spiraglio sta nel fatto che nei prossimi giorni si deciderà se riaprire almeno una corsia dopo i primi lavori di consolidamento.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    Incontro con Simone Frignani, il costruttore di cammini!

  • Attualità

    Le 'ciocie' tra storia e curiosità

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento