Valle Del SaccoToday

Segni, tutto pronto per il II Festival della gastronomia dei Monti Lepini

All’interno della manifestazione una gara di due giorni per la Pizza Mondiale alla Castagna

Presentata alla stampa la 2° edizione del Festival della gastronomia dei Monti Lepini che si svolgerà dal 16 al 19 ottobre e dal 17 al 20  ottobre prossimo con la 60° Sagra del Marrone segnino che si chiuderà domenica 22 e si apre con un convegno sulla castagna-cultura a cui sarà presente anche il Presidente della Giunta Regionale Nicola Zingaretti per parlare anche della lenta ripresa della produzione di questo importante frutto che sui monti lepini porta anche ricchezza e turismo.

Due giorni di pizza alla castagna 

Il Festival partirà dal Trofeo Internazionale di Pizza alla castagna …e non solo che quest’ anno raddoppia ed i giorni, di gara, saranno due perché sono aumentati i piazzaioli - partecipanti provenienti da 15 nazioni europee a cominciare dalla Scozia e dal centro Africa per un totale di 15 nazioni estere che si sfideranno in gare di pizza che ha come tema principale la castagna.
Inoltre quest’ anno si terrà anche il 2° Memorial Renato Margarit, (fondatore di Lilly Codroipo, Azienda Italiana Leader Mondiale specializzata nella produzione di attrezzature per pizzerie, gastronomie e fast-food). Saranno presenti il figlio Matteo con la famiglia.  Animatore, di tutta la grande kermesse culinaria lepina lo chef. Marco Graziosi e suo figlio Fabrizio che hanno organizzato una manifestazione di grande spessore per la pizza e l'enogastronomia in generale presso il ristorante Panorama a Segni

Giornalisti ecc. alla conferenza-2

Marrone D’oro 

Il 18 ottobre, il terzo giorno del Festival, ci sarà l’8^ edizione del Concorso Enogastronomico Nazionale "Marrone D'oro"  che vedrà sfidarsi tra i fornelli chef professionisti e future promesse delle scuole alberghiere. Quest’ anno il tema dominante sarà: “A Tavola con le religioni”. Il ruolo delle religioni nella cultura gastronomica contemporanea. Il cibo come storia, cultura ed identità di un popolo e come mezzo per capire le diverse culture, perché mangiare è un gesto che soddisfa i bisogni del corpo ma anche quelli dello spirito. Per un confronto ed incontro tra le varie culture enogastronomiche religiose e la loro storia. Durante le premiazioni sarà assegnato il 4° Oscar della Ristorazione laziale e verrà consegnato Il Premio alla carriera allo Chef Davide Malizia, pluricampione mondiale di pasticceria, già vincitore della seconda edizione del MARRONE D’ ORO. 

Degustazione prodotti tipici 

Il 19 ottobre una gustosa serata presso una cantina storica del 1200 La taverna Jo Scarabeo in cui sarà possibile degustare prodotti tipici dei Monti Lepini. Presto, inoltre, sarà presentata una grande mappa digitalizzata dei Monti Lepini.  Dal 20 ottobre il via alla 60^ Sagra del Marrone segnino con bande musicali, mostre fotografiche e convegni. Ha annunciato il sindaco Assunta Boccardelli nel presentare il Festival e ha ricordato che è un evento “che abbiamo sempre sostenuto”.
La città intanto si è arricchita di un vistoso cartello sulla MI-NA nei pressi del casello di Colleferro con la scritta: “Segni la perla dei lepini”.

Recupero piatti perduti 

Il Presidente della Compagnia dei Lepini Quirino Briganti ha evidenziato il fatto che è molto importante il recupero dei piatti perduti che devono diventare testimonianza. "La Castagna dalle nostre parti è usata male per la cucina e si dovrebbe mangiare castagna tutto l’anno e che i lepini hanno anche altri prodotti importanti come il tartufo ed altri che la natura ha riservato a questa splendida località che abbraccia tre province: Roma, Latina, Frosinone". In chiusura importante l’intervento del dott. Raviglia della BCC di Roma, sponsor principale dell'evento, che ha assicurato la loro presenza.

Manifestazione di spessore culinario

L’esperto organizzatore del festival della Pizza alla castagna Enrico Bianchini ha annunciato il concorso anche per bambini dai 4 ai 15 anni con due sezioni: pizze tipiche dal mondo con prodotti locali con la presenza di illustri personaggi del mondo dello sport ed attori per arricchire la manifestazione che sta sempre più prendendo spessore a livello non solo Italiano, ma soprattutto internazionale per un rilancio effettivo del castagno per la cucina italiana e non solo lepina  

Coinvolgimento di operatori 

Attraverso il format del Festival si mettono in relazione persone, imprese, competenze e forme di intrattenimento, con l’obiettivo finale di creare un evento che sappia coinvolgere visitatori e operatori professionali. Tutto ciò fa sì che il Festival della gastronomia dei Monti Lepini sia il tramite per la creazione di un vero e proprio sistema di qualità dell’agro-alimentare del territorio laziale. 

Turisti del cibo 

Il Festival si rivolge non solo ai professionisti ma, anche ai “turisti del cibo”. Persone che sono affascinate dall’Italia e viaggiano alla scoperta di prodotti eno-gastronomici di qualità e delle storie e tradizioni ad essi legati. Nel festival si ritrovano tutti coloro che desiderano unire arte, musica e cultura è un’esperienza a 360 gradi, che li metta a contatto con il meglio della tradizione territoriale e regionale in 4 giorni per scoprire un posto meraviglioso, al centro d’ Italia e nel cuore del Lazio, i Monti Lepini. 
Evento organizzato dall’ Associazione Enogastronomica del Lazio con il patrocinio del Consiglio Regionale del Lazio, dalla compagnia dei Lepini e XVIII Comunità Montana dei Monti Lepini, dall’ associazione nazionale città del castagno e dal comune di Segni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da Colleferro alla serie tv "Doc - nelle tue mani", la storia di Massimo Ciccotti

  • Giovane militare ciociaro muore nel sonno, choc in caserma

  • Coronavirus, muore il costruttore Gabriele Cellupica: Sora sotto choc

  • Alatri, Giuseppe Mazza muore in un letto di ospedale. Era rimasto ferito in un incidente con la sua moto

  • Picinisco, accoltellato un operaio mentre lavorava nel cantiere per il ripristino della frana

  • Coronavirus in Ciociaria, tamponi rapidi a 22 euro: autorizzati per ora 16 laboratori privati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento