rotate-mobile
Giovedì, 30 Maggio 2024
Valle Del Sacco

Segni, inaugurata l’isola ecologica intercomunale

Servirà i cittadini di ben quattro comuni dell'area Lepina che potranno smaltirvi i rifiuti ingombranti

Sabato scorso è stata inaugurata l’Isola Ecologica Intercomunale che servirà i Comuni di Segni, Gavignano, Carpineto Romano e Gorga. E’ sita sulla via Carpinetana, nel territorio del Comune di Segni  e sarà gestita da Minerva Ambiente, il consorzio che vede il Comune di Colleferro come capofila ed è sorto il primo dicembre 2019  per la raccolta differenziata dei nove Comuni consorziati.

Si tratta di un’Isola Ecologica molto importante che raccoglie i rifiuti dei cittadini dei quattro Comuni su citati. Qui si potranno conferire i rifiuti ingombranti, quelli che non si possono smaltire con i masselli presso le abitazioni. A Segni ancora non è partita la raccolta differenziata, ma è in procinto di partire e questa isola ecologica segna proprio il primo passo. Invece il progetto è partito da poco a Carpineto Romano e sta già dando i primi risultati positivi, mentre è già presente a Gorga e Gavignano.

Erano presenti all’inaugurazione i Sindaci dei quattro Comuni interessati, per Segni Piero Cascioli, per Gavignano Ivan Ferrari, Andrea Lepri per Gorga e l’Assessore Graziano Mastri in rappresentanza del Sindaco di Carpineto Romano Stefano Cacciotti di cui ha portato i saluti. Era altresì presente Rocco Ferraro Consigliere della Città Metropolitana, IV Commissione Ambiente, il Sindaco di Colleferro capofila del progetto Minerva e Vice Sindaco della Città Metropolitana di Roma Pierluigi Sanna, il Direttore generale Massimiliano Massimi, l’Amministratore unico Alessio Ciacci che ha illustrato come funziona quest’Isola Ecologica con doppio turno.

La mattina gli operatori vi faranno confluire i rifiuti raccolti nei vari Comuni, invece di pomeriggio sarà aperta ai cittadini dei quattro Comuni per smaltire gli ingombranti. Ci sono i vari cassoni per carta e cartone, organico ed ogni tipo di rifiuto. Lo slogan della mattinata è stato: “Tutti al centro” perché si parte da qui. Il Sindaco di Colleferro ha auspicato che il progetto Minerva continui nel tempo sempre meglio. Per chi pensava all’inizio che fosse un fallimento, ha informato che ci sono altre Amministrazioni che vorrebbero farne parte (non le ha nominate). Ha invece detto che il Comune di Genazzano ha difficoltà a pagare le fatture, ma spera che al più presto possa fare un piano di rientro. Ciacci ha affermato che il prossimo passo sia la raccolta puntuale, cioè che ogni cittadino possa pagare quanto gli spetta in fatto di Tari.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Segni, inaugurata l’isola ecologica intercomunale

FrosinoneToday è in caricamento