rotate-mobile
Sabato, 13 Aprile 2024
Valle Del Sacco

Università Agraria di Valmontone: "Non c’è trasparenza"

"Ciò che si sta verificando nelle ultime settimane è grave"

"Cosa succede all’Università Agraria di Valmontone? Il dubbio, sorto in questi pochi mesi dall’insediamento del nuovo C.d.A., è che non si riesce a capire se la trasparenza sia un principio effettivo e concretamente applicato o solo una “chimera” elettorale. E’ arrivato il momento di informare tutti i cittadini che hanno democraticamente eletto il nuovo C.d.A. dell’Università Agraria di quanta reticenza, timore e avversione ci sia nel rendere accessibili ai Consiglieri alcuni atti, piuttosto di altri, che peraltro dovrebbero essere già stati affissi all’Albo Pretorio negli anni passati.

Perché c’è tanta reticenza nel rendere “visibili” i rendiconti (bilanci) consuntivi degli ultimi anni? Lo statuto dell’ente all’art. 17 comma 4 sancisce il diritto di ogni Consigliere “di ottenere dagli uffici notizie ed informazioni utili all’espletamento del proprio mandato”. E un Consigliere che si accinge ad espletare il proprio mandato ha un legittimo interesse a domandarsi quale sia stato l’andamento economico finanziario degli ultimi anni.

Ciò che si sta verificando nelle ultime settimane è grave: l’accesso agli atti, a seguito di regolare e motivata richiesta, viene prima garantito a determinate “condizioni”; successivamente viene di nuovo negato se manca una valida giustificazione (come se l’espletamento del proprio mandato non fosse già sufficiente di per sé) ed infine viene garantita la visione dei soli bilanci di previsione.

Cosa c’è da nascondere? O cosa non c’è? Credo siano dubbi legittimi dinnanzi a certi atteggiamenti". Nota a firma dei Consiglieri Terzini Sara, Masella Franco, Recchia Fabio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Università Agraria di Valmontone: "Non c’è trasparenza"

FrosinoneToday è in caricamento