rotate-mobile
Valle Del Sacco

Valmontone-Benifaiò, rinnovato il patto del gemellaggio per il 35esimo anno

Presente in questi giorni in Spagna una delegazione di circa 80 persone partite dalla cittadina romana

Con la tradizionale accensione delle bellissime statue di cartapesta la notte scorsa si è chiusa la festa della Fallas a Benifaiò, la cittadina ai confini con Valencia (Spagna) gemellata con Valmontone. È stata questa l’occasione per celebrare il 35° anniversario del gemellaggio con Benifaió. Da Valmontone sono state circa ottanta le persone che hanno raggiunto la Spagna sia con un pullman che con i mezzi propri.

In questi giorni è stato siglato dall'assessore delegato Pierluigi Pizzuti e dal presidente del consiglio Mirko Natalizia in rappresentanza dell’amministrazione comunale, il rinnovo del patto del gemellaggio nel segno dell’amicizia e della fratellanza.

Un gemellaggio che, ormai da 35 anni, ha stretto le due cittadine in un’amicizia tra popoli che va ben oltre il semplice accordo istituzionale. Il documento ufficiale è stato sottoscritto alla presenza degli ex amministratori comunali di Benifaió, membri dei comitati di gemellaggio e alla presenza di tanti cittadini di Benifaió e di Valmontone.

Inoltre, una delegazione ufficiale della cittadina della provincia romana ha partecipato alla offrenda floreale alla Vingen de los Desamparados.

La delegazione composta da Pizzuti e Natalizia, la fallera Major di Valmontone Sofia D'Ascenzi e alcuni valmontonesi ha sfilato per le vie della città negli abiti tradizionali insieme ai rappresentanti delle Fallas di Benifaió.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Valmontone-Benifaiò, rinnovato il patto del gemellaggio per il 35esimo anno

FrosinoneToday è in caricamento