menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di archivio

Foto di archivio

Valmontone, tre uomini molestano sessualmente una 17 enne alla stazione ferroviaria

I tre con un età tra i 20 ed i 28 anni sono stati individuati e fermati dopo rapide indagini dalla polizia di Colleferro. Il comune al fianco della ragazza anche nell'eventuale processo

Una vicenda di cronaca veramente assurda quella che in queste ore sta facendo il giro della città di Valmontone. Tre uomini nelle ore scorse sono stati fermati dai poliziotti del commissariato di Colleferro ed ora dovranno rispondere della pesante accusa di tentata violenza sessuale ai danni di una ragazza, non ancora maggiorenne, che si trovava nei pressi della stazione ferroviaria e che è stata messa in salvo da un passante che è intervenuto sentendo le sue grida di aiuto.

“Quello che è successo ad una 17enne di Valmontone, molestata alla stazione FS da tre uomini tra i 20 e i 28 anni, è inaccettabile. Da anni il nostro Comune è impegnato contro la violenza sulle donne, con il centro antiviolenza e casa rifugio “La Ginestra” e il centro di ascolto distrettuale “Il filo di Arianna” nonché con una delibera di impegno, in tutti i casi di violenza sessuale, a costituirci parte civile al fianco della donna che subisce qualsiasi forma di violenza. Anche in questo caso, quindi, saremo al fianco della ragazza e della famiglia per avere giustizia”. Lo dichiara la delegata alle politiche sociali, Floriana Nardecchia, commentando l’episodio che, l’altra sera alla stazione FS di Valmontone, ha visto una ragazza del posto subire gravi molestie da parte di tre giovani.

“La nostra è una condanna ferma - aggiunge il sindaco di Valmontone, Alberto Latini,- e ribadiamo tutto il sostegno alla ragazza, anche nelle spese legali che dovrà sostenere. In questa brutta storia, un plauso va al testimone che ha visto quello che stava accadendo e non si è girato dall’altra parte, ma è intervenuto mettendo in fuga i tre balordi, impedendo loro di andare avanti nei beceri intenti criminosi. E’ grazie a questa persona che i tre sono stati arrestati dalla Polizia di Stato di Colleferro e, adesso, faremo in modo che la giustizia li inchiodi alle loro responsabilità”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Lazio rischia di tornare in zona arancione dal 17 maggio. Ecco perché

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Mostre

    Veroli, Daimon - mostra d'arte

  • Eventi

    Frosinone, “CicchiAMO”

  • Eventi

    Alla scoperta di Ferentino sconosciuta

  • Eventi

    Ciaspolata su Colle Le Lisce e Monte Cotento

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento