Valle Del SaccoToday

Valmontone, ciao Latini. Anche l’altro Mattia abbandona il sindaco. Ecco cosa c’è dietro questa decisione

Primo cittadino sempre più solo a pochi mesi dalle elezioni amministrative per il rinnovo del consiglio comunale ed ora gli scenari si fanno sempre più incerti

La maggioranza di Latini, che sta guidando la città di Valmontone da oltre 4 anni e mezzo perde un altro pezzo da novanta a pochi mesi dalla prossime elezioni amministrative. Daniele Mattia questa mattina ha riconsegnato le deleghe di vice sindaco, assessore alle attività produttive e patti territoriali. In pratica una non notizia, per tutti coloro, che conoscono bene la politica valmontonese in quanto erano già diversi mesi che se ne parlava ma che di fatto lascia il Sindaco Latini con la patata “bollente” in mano.

Una maggioranza in frantumi

Un sindaco che sin dal giorno dopo le elezioni ha visto la sua  maggioranza sgretolarsi. Il primo ad abbandonarlo fu Antonio Matrigiani a distanza di poche ore dallo sfoglio, poi in un calda estate arrivò la notizia dell’allontanamento con tanto di polemiche a non finire in rete dell’allora vice sindaco Eleonora Mattia che nei giorni scorsi ha lanciato la sua candidatura alle regionali con al fianco lo stesso Latini che però come dicono i bene informati, a parte le foto di facciata per “farsi bello” con i vertici del Pd, già avrebbe chiuso l’accordo per appoggiare per un seggio alla Pisana (per una sorta di “vendetta” personale) la moglie del Ministro Franceschini  che proprio qualche giorno fa ha fatto visita a Colleferro e Valmontone. In pratica in 4 e mezzo di amministrazione Latini ha perso oltre 1500 preferenze sugli oltre 3000 voti che gli permisero di vincere le elezioni.

Gli incerti scenari futuri

Daniele Mattia ha spiegato che: “era venuto meno il rapporto di fiducia con il primo cittadino e che quindi non vi erano più le condizioni per andare avanti”. Questa decisione, ovviamente, cambierà di fatto gli scenari in vista delle prossime elezioni amministrative, in quanto di fatto Latini è rimasto sempre più solo e legato mani e piedi agli uomini forti o meglio al loro bacino di voti di Bernabei e di Gentili anche perché è quasi certo che altri componenti della maggioranza uscente non si ricandideranno alle prossime elezioni. Difficilmente Daniele Mattia troverà un accordo con Angelo Miele (nei giorni scorsi ha annunciato la sua nuova candidatura a sindaco) visto che la lista di Latini ha avuto come perno portante la campagna denigratoria contro l’ex sindaco, probabile che invece punterà alla creazione di una lista propria o all’apertura di un dialogo serrato con l’altro giovane candidato a sindaco Massimiliano Bellotti se non altro per motivi di vicinanza anagrafica che già da tempo ha creato un forte gruppo che lo sta sostenendo e che ha proposto come primo cittadino. Passato il Natale siamo sicuri che saranno molte le novità che arriveranno a smuovere la situazione.    

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morte Ennio Marrocco, arrestato per omicidio stradale il conducente della BMW

  • Alessandro Borghese e “4 ristoranti” in Ciociaria: ecco la data della puntata

  • Scontro frontale in via Appia, giovane padre muore sul colpo

  • Gravissimo incidente in A1, tir fuori controllo investe operaio e si sfiora la strage

  • Giovane carabiniere colleferrino trovato morto in caserma nel nord Italia

  • Cassino, lo straziante addio ad Ennio Marrocco. Domiciliari per l'autista della Bmw

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento