Valle Del SaccoToday

Valmontone, all’Agraria Pizzuti torna ad essere il Presidente

La Regione annulla l’atto del commissariamento in quanto tre firme non erano state autenticate

Fermi tutti. Il Presidente dell’Università Agraria di Valmontone Roberto Pizzuti resta al suo posto. La regione Lazio, ufficio affari istituzionali e personale con delibera n° 554 del 12 settembre ha annullato in autotutela la delibera di Giunta Regionale del 9 agosto scorso con la quale veniva commissariato l’ente di Valmontone in quanto nei giorni precedenti (fine luglio) 7 consiglieri avevano depositato le firme per le loro dimissioni facendo decadere la presidenza.

L’errore di tre consiglieri

Nel compiere questo atto, a detta degli uffici che fanno riferimento all’Assessore Refrigeri, è stato compiuto un errore grave. I consiglieri Walter De Stefano, Francesco Teti e Domenico Coculo non hanno presentato le dimissioni personalmente, non è stata data nessuna delega e soprattutto le loro firme non sono state autenticate.

In carica ma senza potere

Di fatto dal 12 settembre il Presidente Pizzuti è tornato al suo posto, ma ovviamente, stando cosi la situazione, non ha i numeri per governare e per fare qualsiasi atto. La logica dice che dovrebbe dimettersi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidenti stradali, choc e dolore per la morte della piccola Asia

  • Gravissimo incidente in A1, tir fuori controllo investe operaio e si sfiora la strage

  • Anagni, dopo l'assurda morte della piccola Asia ora si prega per la sorellina

  • Coronavirus, novantasei infermieri marcano visita e la direzione avvia controlli a raffica

  • Scuola, mascherine inadatte: mamma ciociara scrive e la Ministra Azzolina risponde (foto)

  • Scontro frontale in via Appia, quarantenne muore sul colpo

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento